menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Renato Falzani e Alberto Negrini in una immagine realizzata per la campagna elettorale di Viva Lecco

Renato Falzani e Alberto Negrini in una immagine realizzata per la campagna elettorale di Viva Lecco

Elezioni, Falzani si dimette da Viva Lecco e boccia Negrini: "Inadatto a fare il Sindaco"

L'ormai ex candidato al Consiglio comunale spiega: "Rammaricato, ma scelta coerente con le mie idee"

Si è candidato alle elezioni del 31 maggio con la lista civica Viva Lecco, ma ora boccia la candidatura di Alberto Negrini a Sindaco: Renato Falzani, 51 anni, ha rassegnato le dimissioni da candidato e dalla lista mercoledì 3 giugno, a undici giorni dal ballottaggio.

«Ho dato le mie dimissioni come candidato e iscritto alla lista civica per scelta personale, coerente con i miei ideali - afferma Falzani - Sono pienamente convinto che Negrini non sia la persona idonea per ricoprire il ruolo di primo cittadino per la città di Lecco». 

La decisione arriva dopo un mese e mezzo di campagna elettorale, con una convinzione di cui Falzani si dice rammaricato. «Auspico che la persona che ricoprirà questo ruolo, oltre a svolgere azioni per migliorare e valorizzare al meglio la città di Lecco, metta al centro dell'attenzione la comunità, riscoprendo l'importanza di questo termine».

Da Falzani anche una sollecitazione al futuro sindaco: «L'ente comunale non deve essere solo un erogatore di servizi e un esattore. Deve garantire un'equa distribuzione dei suoi introiti, cercando di essere leale, coerente e concreto nel suo ruolo nei confronti dei cittadini, restituendo un giusto equilibrio tra diritti e doveri. Aiutare chi rimane indietro vuol dire meno spese per le istituzioni e restituire dignità alle persone».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento