rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Confermato / Calolziocorte

Elezioni: Marco Ghezzi confermato sindaco di Calolziocorte

Il sindaco uscente vince nettamente con Sonia Mazzoleni e Diego Colosimo

Senza partita. Marco Ghezzi rimane il sindaco di Calolziocorte. Il primo cittadino uscente - supportato da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia - ha vinto nettamente il duello con Sonia Mazzoleni (Calolziocorte Benecomune) e Diego Colosimo (Cambia Calolzio), superando ampiamente il 50% delle preferenze: secondo gli ultimi dati ufficiosi, siamo al 53,5% in favore di Ghezzi, al 36% per Mazzoleni e al 10% per Colosimo. Il confermato sindaco ha ricevuto la chiamata di Sonia Mazzoleni, che si è congratulata per il risultato raggiunto.

L'affluenza: alle 15 di lunedì ha votato il 47,25% degli aventi diritto, comunque in calo rispetto al 51,64% di cinque anni fa.

“Delusione? L'affluenza”

“Ringrazio assessori e consiglieri che hanno contribuito, abbiamo fatto un grande lavoro nonostante pandemia, guerra ed esplosione dei costi. Siamo riusciti a fare tante cose e a metterne in cantiere una quantità impressionante. Nei prossimi anni dovremo riuscire a farne molte, molte di più”. C'è una punta di amarezza: “La delusione è nell'affluenza, ha votato meno del 50% degli elettori e questo significa che non abbiamo trasmesso ai cittadini il messaggio di un cambiamento, qualcosa che andasse fuori dai partiti e nell'interesse della collettività”.

Sonia Mazzoleni: “Contenti del risultato”

“Era logico, impossibile, ma sicuramente siamo contenti adesso. L'ambizione era quella di vincere, sicuramente si partecipava per quello, però siamo contenti. Più di rimpianto per il mancato accordo che l'avrebbe riaperta? Sono stati due percorsi a un certo punto diversi e il calolziesi l'hanno capito. L'alleanza ci stava, però lo spirito ha pagato lo spirito e progetto hanno pagato, perchè comunque le persone hanno rappresentato la città, perché sono persone della città. Non so dire se poi l'alleanza avrebbe pagato e avrebbe pagato, rimane il rimpianto non aver fatto l'accordo, però la soddisfazione di avere raggiunto questo risultato è tanta. Personalmente sono un po' affaticata, un po' stanca”. La squadra? “Per 3/4 sarà rosa. Sarà un'opposizione tosta- No, io spero collaborativo. Questo percorso servito è servito, quindi spero collaborativo con la maggioranza. Propositiva? Sicuramente attenta, sicuramente. Quindi ci mettiamo dentro tutto. Vivace, mettiamola così. Spumeggiante? Anche”.

Cambia Calolzio: “Scelta chiara e netta”

“I calolziesi hanno scelto, una scelta chiara e netta, anche se hanno votato meno della metà degli aventi diritto al voto. Calolziocorte continuerà ad avere un Sindaco e una maggioranza di destra che lo sostiene. I numeri dicono questo. Cambia Calolzio, con il forte dato di astensione, ne esce male, perdendo un seggio. L’opposizione costruttiva e propositiva per far sì che a Calolziocorte si cerchi di stare meglio  e la rifaremo. Ghezzi e la sua maggioranza, se riterranno di non ascoltarci, ci sentiranno comunque. Continueremo quindi, come nella consiliatura precedente, a parlare a voce alta, per cambiare le cose, anche controvento. Da domani cominceremo subito a portare avanti quei temi del nostro programma che abbiamo presentato in campagna elettorale. Una improvvisata alleanza elettorale con la lista Bene Comune non avrebbe comunque avuto quel consenso necessario per mandare all’opposizione la destra, anche se avrebbe potuto dare il via a un plurale e positivo progetto amministrativo fra i cittadini progressisti. Noi ci abbiamo provato, purtroppo non ci siamo riusciti. Ciò nonostante continueremo a rivolgere lo sguardo e l’ascolto verso tutti coloro che sono disponibili ed interessati a dire basta alle partite di morra, per costruire un cambio di passo necessario per una concreta e possibile alternativa alla Lega e alle destre locali”. Così Diego Colosimo per Cambia Calolzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni: Marco Ghezzi confermato sindaco di Calolziocorte

LeccoToday è in caricamento