Mercoledì, 23 Giugno 2021
IL Provveditore Tiziano Secchi (nardipress.it)
Politica

Sindacati contro il Provveditore, per Nogara (Ln) l'intervento è "politico e fuori luogo"

Il segretario provinciale leghista: "I sindacati se la prendano con il Governo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Completamente fuori luogo e assurdo l’intervento palesemente politico dei sindacati contro il Provveditore Secchi, e dico palesemente politico perché non può avere nessun altra origine logica. 

Abbiamo la fortuna di avere sul territorio un Provveditore capace di ascoltare le esigenze del territorio, che grazie all’esperienza maturata negli anni e al proprio percorso formativo, occupa quel ruolo per meriti, non per anzianità, come spesso succede, e invito i sindacati, prima di parlare di incapacità, ad andare a leggersi il curriculum del professor Secchi.

Queste affermazioni sarebbero sensate se il Provveditore avesse agito per chiudere scuole e classi, ma sta facendo l’esatto contrario, sta lavorando per salvaguardare delle realtà difficili e meritevoli.

Ben altre sono quindi le motivazioni che hanno spinto le forze sindacali a intervenire così pesantemente, ma hanno sbagliato interlocutore, se la prendano con il Governo e non con lui che sta in modo esemplare ottimizzando delle risorse sempre inferiori a causa dei continui tagli di Renzi, che a parole dice molto, ma nei fatti in questi anni non ha fatto altro che continuare a tagliare risorse.

Sarebbe facile ad ogni taglio di risorse accontentare l’interesse personale della maggior parte degli insegnanti, in quanto lavoratori, chiudendo classi e scuole mantenendo invariata la posizione della maggior parte, ma il compito del Provveditore, dei Dirigenti scolastici e della politica sono anche altri: salvaguardare il bene del territorio e mettere al centro i nostri bambini, che troppo spesso anche nella scuola vengono considerati dei numeri. 

Il mondo scolastico non può agire non tenendo conto delle realtà e delle esigenze territoriali, e senza tener conto che prima di tutto vengono i bambini che rappresentano il nostro futuro, il futuro della nostra società. Con questa presa di posizione i Sindacati si pongono contro l’interesse del territorio e ne prendiamo atto.

Flavio Nogara

​Segretario provinciale Lega nord 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati contro il Provveditore, per Nogara (Ln) l'intervento è "politico e fuori luogo"

LeccoToday è in caricamento