menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Seduti De Capitani Brambilla Parolari

Seduti De Capitani Brambilla Parolari

Forza Italia e Lega Nord consolidano l'alleanza

"E' un segnale politico di volontà di mantenere salda la nostra consolidata alleanza, partendo da programmi condivisi ed iniziative concrete".

Queste sono le parole dell'on. Michela Vittoria Brambilla, commissario provinciale di Forza Italia, dopo aver firmato nella sede lecchese della Lega, alla presenza del commissario del movimento Giulio De Capitani e dei dirigenti locali di entrambi i partiti, due dei sei referendum proposti dal Carroccio: quello per l'abolizione della legge Fornero e quello per la reintroduzione del reato di clandestinità, abrogato dalla maggioranza di sinistra-centro.

Oggi l'alleanza fra Lega Nord e Forza Italia è ancora più salda: "A chi parla di ricostruzione del centrodestra rispondo che nel nostro territorio Forza Italia e Lega sono già alleati da tempo e insieme hanno totalizzato, domenica scorsa, il 31,5 per cento dei
voti in Provincia e circa il 24, 7 per cento dei voti in città. Una forza con la quale dovrà fare i conti non solo chi ora governa, ma soprattutto chi doverosamente prepara l'alternativa di governo".

Poi l'onorevole sottolinea l'attuale ruolo delle due forze politiche: "Siamo forze di opposizionedaremo dunque opposizione, dura e senza sconti, a tutti i livelli. Ma questa azione sarà forte e percepita con particolare chiarezza sul territorio, dove è nostra
intenzione evidenziare tutte le debolezze e le contraddizioni delle amministrazioni di sinistra-centro".

Infine Brambilla chiude affrontando il tema dell'immigrazione: A cominciare proprio da temi come quello dell'immigrazione. Il Pd, incapace di inchiodare l'Europa alle sue responsabilità, pensa di trarre vantaggio da un'immigrazione disordinata e incontrollata, nell'intento, neanche troppo nascosto, di crearsi domani, chissà, un serbatoio di voti nuovi di zecca. Reintrodurre il reato di clandestinità significa tornare finalmente a difendere i nostri confini, riportare sicurezza e legalità nelle nostre città e ridare dignità alle Forze dell'Ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento