rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica Piazza Armando Diaz

Bomba nel Consiglio comunale: Francesca Bonacina si è dimessa

Il consigliere di centrodestra Filippo Boscagli (Lecco Ideale): “Una grave perdita per tutti”

La notizia è di quelle grosse e arriva neanche 12 ore dopo un intenso Consiglio comunale. Dopo aver abbandonato l'aula agli albori della discussione sulla vendita dell'immobile di via Marco d'Oggiono, Francesca Bonacina (Partito Democratico) non è più il Presidente del Consiglio comunale di Lecco e ha dato le dimissioni anche dalla carica di consigliere di minoranza. La bomba la lancia Filippo Boscagli, consigliere di minoranza in forza al gruppo di Lecco Ideale:

“Il Consiglio di ieri, le spaccature in maggioranza, portano i primi dolorosi frutti.

Francesca Bonacina si dimette da Presidente del Consiglio e Consigliere della città di Lecco.

Una grave perdita per tutti.

Grazie di cuore Francesca per gli oltre 11 anni di lavoro condiviso in aula in Comune”.

Nel 2017, quando venne firmata la convenzione Comune-Regione-Provincia per l'acquisto dell'immobile ora inserito nel piano delle alienazioni, Bonacina ricopriva l'incarico di vicesindaco della Giunta Brivio. Per la maggioranza si tratta di una perdita decisamente importante: tra le colonne locali del Pd, sia nel 2015 che nel 2020 era risultata essere la donna più votata in assoluto.

La notzia trova conferma anche da parte del sindaco Mauro Gattinoni, da noi raggiunto a margine della conferenza stampa di presentazione organizzata da Amici di Lecco in vista del Natale 2021.

Bonacina dimessa, Gattinoni incassa: “Non me l'aspettavo, ma la maggioranza tiene”

Dimissioni Bonacina: “Non sono in piena sintonia con l'Amministrazione. Serve meno fretta su scelte epocali”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba nel Consiglio comunale: Francesca Bonacina si è dimessa

LeccoToday è in caricamento