menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I manifestanti di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale

I manifestanti di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale

Fratelli d'Italia-A.N. dice basta allo scempio del cantiere di Piazza Affari a Lecco

Nella giornata di ieri, sabato 29 novembre, presso il cantiere per la costruzione del nuovo Tribunale di Lecco, sito in Piazza Affari, gli aderenti a Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale hanno posto un gazebo per protestare con il degrado del cantiere stesso.

Per protestare contro il degrado in cui è lasciato il cantiere per la costruzione del nuovo Tribunale di Lecco, nella giornata di ieri, sabato 29 novembre, gli aderenti a Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale hanno posto un gazebo.

"Perdonatemi ma sono basito - esordisce così Giacomo Zamperini di Fdi-AN. Oggi ho fatto un sopralluogo, anche nei sotterranei dei palazzi adiacenti al cantiere per i lavori del nuovo Tribunale di Lecco di piazza  Affari, accompagnato dal titolare del negozio musicale Battistini e sono rimasto senza parole. Presto presenterò una mozione in consiglio comunale a Lecco. Abbiamo raccolto molte firme di gente esasperata e ormai rassegnata. Anche i giornali dovrebbero occuparsi di più della vicenda, ma sono davvero rimasto senza parole. Non ho mai visto una cosa del genere in vita mia e la cosa che mi fa più arrabbiare è che questa gente paga anche le tasse da 10 anni per ritrovarsi a vivere e lavorare in un posto così".

"Non c'è modo per descrivere quello che ho provato nel visitare un luogo spettrale nel cuore pulsante della nostra città- conclude Zamperini-. Questa, dopo quella del campo nomadi al Bione di Lecco, era la seconda tappa del "tour della legalità". D'ora in poi diventerà la mia ossessione personale e politica riaprire e riqualificare questo luogo"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento