menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giorgia Meloni in visita a Lecco (foto Facebook Giorgia Meloni)

Giorgia Meloni in visita a Lecco (foto Facebook Giorgia Meloni)

Giorgia Meloni in visita a Lecco: un "tour" fra i problemi della città

Accompagnata dal consigliere uscente di Fratelli d'Italia Giacomo Zamperini, l'ex ministro ha incontrato i cittadini e fatto visita a piazza Affari

Ha fatto visita alla città di Lecco l’ex ministro e presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, in questa domenica 26 aprile di pioggia primaverile. E non è bastato certo il tempo uggioso a scoraggiare i simpatizzanti della lista che si presenta alla prossime amministrative con il candidato Alberto Negrini: in molti addirittura sono convenuti in città da altri Comuni della provincia per assistere al “tour” dell’ex ministro per le strade di Lecco, accompagnata dal consigliere uscente Giacomo Zamperini.

Giorgia Meloni e il suo seguito sono partiti questa mattina alle 11 da piazza Garibaldi per un itinerario nel quale l'ex ministro ha incontrato i cittadini lecchesi per parlare dei loro problemi e del futuro della città, oltre che per garantire il proprio supporto alla campagna elettorale in favore di Negrini.

Il “tour” ha fatto tappa anche a piazza Affari, “per denunciare il simbolo del degrado in cui Lecco è caduta negli ultimi anni” dichiarano da Fratelli d’Italia. "Con Giorgia Meloni presenteremo un'interrogazione parlamentare sullo stato di degrado di questa piazza - anticipa Zamperini - Non possiamo più fare finta di niente. E' scandaloso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento