Giorno della Memoria, il Pd lecchese: "Condannare l'Olocausto di allora e i genocidi che avvengono oggi nel mondo"

Il messaggio dei Dem nel giorno in cui si commemorano le vittime della Shoah: "Accoglienza e solidarietà migliori risposte a intolleranza, strumentalizzazioni ed estremismi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Siamo convinti che anche nel 2016 il Giorno della Memoria, istituito dalla legge n. 211 del 20 luglio 2000, sia ricorrenza utile a ribadire la necessità inderogabile di ricordare quello che è stato e di condannare l'Olocausto di allora e i genocidi che ancora oggi avvengono nel Mondo.

Siamo anche convinti che il ricordo di quello che è stato contribuisca ad aggiornare la nostra consapevolezza e le nostre coscienze civili, sociali e politiche e ci impegni a far sì che quello che è stato non si ripeta.

Questo è il senso del nostro esserci e della nostra riflessione questo 27 Gennaio, anche alla luce delle migrazioni che quotidianamente interessano il nostro Paese e i nostri territori e che ci impongono di essere attenti a che il rispetto dei diritti umani venga sempre garantito e di essere attivi nel sostenere soluzioni all'insegna dell'accoglienza e della solidarietà, quali migliori risposte ad intolleranza, strumentalizzazioni ed estremismi.

Pertanto invitiamo gli iscritti e i simpatizzanti del Partito Democratico a partecipare attivamente e pubblicamente alle iniziative promosse dagli Enti Locali e dalle Associazioni in occasione della Giornata della Memoria, per testimoniare il nostro impegno sui valori che caratterizzano questa ricorrenza e per ricordare tutte le vittime delle deportazioni e dell'Olocausto.

Federazione Provinciale PD Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento