Politica

I giovani di Forza Italia si presentano in Valle san Martino

Nel pomeriggio di oggi, venerdì 31 ottobre a Calolzio, Forza Italia ha presentato i "portabandiera" per la Valle San Martino, nominati dall'on. Michela Vittoria Brambilla, Roberto Gagliardi, Igor Brumana e Gianluigi Valsecchi.

Valsecchi, Bergna, Gagliardi e Brumana

Nella Valle San Martino Forza Italia ricomincia da tre: i primi tre "portabandiera" nominati oggi, venerdì 31 ottobre,  dal commissario provinciale on. Michela Vittoria Brambilla: Roberto Gagliardi, Igor Brumana e Gianluigi Valsecchi - guidano il "gruppo" che promuoverà sul territorio la nuova Forza Italia, gestirà il mese del tesseramento e opererà stabilmente per favorire il radicamento del partito. Per Torre de' Busi il referente sarà Brumana, per Vercurago Valsecchi.

"Se siamo qua - esordisce Davide Bergna - lo dobbiamo lo dobbiamo a Silvio Berlusconi l'unico e vero fondatore di Forza Italia e coloro che sono qui con noi oggi sono i veri forzisti fedeli, rimasti dopo il tradimento di coloro che sono confluiti in N. C. D. (Nuovo Centro Destra) che tra l altro sono stati bravi a prendersi tutte le poltrone. Oggi presentiamo dei giovani che vogliono essere vicini ai cittadini ed al territorio. Da oggi partiamo con dei volti nuovi per fare buona politica con un sogno che è quello di tornare allo spirito forza e valori del 1994. Vogliamo ascoltare il territorio per capire cosa fare per far riprendere questo paese in crisi, riavvicinare i giovani alla politica che non è fatta solo di corruzione".

"Ringrazio - prosegue Valsecchi - l'onorevole Brambilla per la fiducia accordatami. Io sono iscritto a Forza Italia fin dalla sua nascita e cioè il 1994 e sono contento di questa nuova iniziativa in Valle a San Martino. Mi fa piacere che ci siano dei giovani validi che possono dare nuova linfa a questo partito. Trovare il giusto mix tra giovani e persone di esperienza penso sia stata la scelta migliore perché vogliamo essere da riferimento sul territorio. Siamo di fronte a grandi cambiamenti in quanto oggi, come politico  vieni valutato per quello di buono e valido riesci a fare, perché quelli che si sono sempre attaccati alle poltrone sono passati di moda".

"Venendo da un piccolo comune - sottolinea Brumana - penso di poter rappresentare quelle piccole realtà come a Torre De' Busi che sono ancora alla base delle tradizioni e dei valori del nostro paese. Creeremo una rete di relazioni per cercare di capire le esigenze del nostro territorio, in quanto sono convinto che non possiamo fare a meno della politica, che mai
come in questo periodo sta attraversando un momento di crisi, perché sulle prime
pagine della cronaca ci finiscono sempre i fatti peggiori, mentre c'è tanta gente che fa ancora della buona politica. Concludo sottolineando quanto di importante ha fatto per il nostro paese Silvio Berlusconi, fermo restando che nessuno è perfetto, penso che il nostro presidente abbia sempre lavorato bene per la crescita del Italia".

"L'obiettivo del punto d'ascolto – conclude  Gagliardi – è dare risposta in breve tempo ai quesiti di cittadini e imprenditori, soprattutto su alcuni temi che riteniamo di grande interesse per la tutela e il rilancio dell'economia locale, come agricoltura, aree verdi e turismo, anche tenendo conto delle significative opportunità offerte dai finanziamenti europei. Quando possibile la "consulenza" sarà semplice e diretta, nei casi più complessi saranno interpellati gli enti competenti".

A partire da Calolziocorte, che avrà come referente Gagliardi e dove sarà aperto un "punto d'ascolto" a disposizione del pubblico, dalle 17,30 alle 20,30 di ogni secondo lunedì del mese nella "Locanda del Mel" in piazza Vittorio Veneto 2.

Volti e risorse nuove sono il "biglietto da visita" con cui Forza Italia si presenta ai cittadini della Valle e di tutto il lecchese: chi intende scendere in campo può rivolgersi a Roberto Gagliardi per Calolzio, Gianluigi Valsecchi per Vercurago e Igor Brumana per Torre de' Busi, che si occuperà anche di selezionale i candidati per rappresentare Erve, Monte Marenzo e Carenno.

Nei prossimi giorni il commissario provinciale nominerà un "portabandiera" in  ognuno dei comuni lecchesi. I delegati verranno presentati in occasione di eventi analoghi a quello odierno, che si terranno a Merate, Casatenovo, Mandello, Oggiono e Lecco.

Le schede dei nominati:

Roberto Gagliardi: 23 anni, diplomato al liceo classico in seminario a Bergamo alta, "berlusconiano", appassionato di calcio e di musica, si sta laureando in Psicologia.

Igor Brumana: 35 anni, geometra libero professionista, della Brumana Networking (azienda attiva nella progettazione architettonica ed ingegneristica), è stato il sindaco più giovane della provincia di Lecco, già presidente della Comunità montana, oggi consigliere comunale a Torre de' Busi.

Gianluigi Valsecchi: 59 anni, medico dell'Asl di Lecco esperto di sanità animale e sicurezza alimentare, già consigliere del comune di Ello, della comunità montana del Lario orientale (presidente della commissione Agricoltura)    di ACEL.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani di Forza Italia si presentano in Valle san Martino

LeccoToday è in caricamento