Casargo, la minoranza: «Cancellata la Cuccher Ski, il turismo è in difficoltà»

Giovanni Pasquini (Lega) all'attacco dell'Amministrazione comunale: «Gestione finanziaria preoccupante e lavori post-alluvione non ancora progettati»

Giovanni Pasquini della Lega

L'emergenza Covid-19 colpisce anche le associazioni. Ne è sicuro il capogruppo della Lega in Consiglio a Casargo, Giovanni Pasquini, che solleva più di una preoccupazione riguardo il settore turistico. 

«Alcuni segnali non propriamente positivi - spiega - ci giungono, ad esempio, dalla recente chiusura di un'associazione che ha rappresentato per anni un punto di riferimento insostituibile nell'ambito sportivo sia per il nostro paese che per il territorio valligiano circostante, quale è stata la Cuccher Ski».

Dal primo luglio in vigore il nuovo orario estivo per il trasporto pubblico a Casargo

Il 16 Giugno scorso si è infatti tenuta l'ultima assemblea dei soci appartenenti al sodalizio, per la nomina dei liquidatori che dovranno ripartire le relative quote fra gli associati. «Siamo a conoscenza dello scompiglio generato lo scorso anno dalla partecipazione nella lista dell'attuale sindaco di Casargo di alcuni membri di questa associazione, che ha portato a un vivo e vivace dibattito sia all'interno che all'esterno del gruppo - prosegue Pasquini - La Lega Lombarda aveva sollevato in sede consiliare, con un'apposita interrogazione, il palese conflitto d'interessi generato dall'appartenenza dell'assessore allo sport all'associazione, con tutto quanto ne poteva conseguire in sede deliberativa, ma speravamo comunque che non si arrivasse a smontare pezzo per pezzo la Cuccher per superare definitivamente questa problematica. Sarebbe bastato, forse, fare un passo indietro a titolo personale, dando supporto a giovani leve del territorio non implicate direttamente nell'amministrazione locale. Se alla dispersione di un patrimonio associativo tanto importante sommiamo le difficoltà in cui versano le strutture ristorative e alberghiere di quest'area della Valsassina, le preoccupazioni reali non possono che aumentare, lasciandoci perplessi sulle prospettive all'orizzonte - continua l'esponente leghista - Abbiamo sentito parlare di frequente da parte del governo del paese di denari che avrebbero dovuto provenire da bandi della Regione e di altri enti superiori per far ripartire le attività commerciali e turistiche, ma in tutta franchezza a oggi le stesse non hanno visto ancora il becco d'un quattrino». 

Maltempo a Casargo: la Provincia ha chiesto lo stato di emergenza

Pasquini coglie l'occasione per muovere una critica alla maggioranza del sindaco Antonio Pasquini sotto l'aspetto della gestione economica. «Non siamo soddisfatti del rendiconto finanziario presentato dall'Amministrazione comunale in occasione dell'ultimo Consiglio, dove abbiamo rinvenuto tanta spesa corrente e pochi investimenti per creare lavoro duraturo per i casarghesi. Siamo passati da un avanzo di bilancio disponibile a maggio 2019 di circa 750mila euro a 590mila euro a bilancio il 31 dicembre. Un'erosione importante di liquidità per un'amministrazione appena insediatasi nel corso di soli sei mesi! Il tutto è altresì condito da una situazione di difficoltà generata dall'alluvione della scorsa estate, i cui danni sono in buona parte ancora visibili mentre a oggi non si parla ancora nemmeno di iniziare una seria progettazione per la messa in opera di lavori che vadano a ridisegnare la regimazione delle acque in centro paese, con opere indispensabili perché si eviti in futuro il ripetersi di devastazioni di tale portata, cercando di limitare i danni da eventi calamitosi. Non è solo un modo di dire, ma se il buondì si vede dal mattino, purtroppo, a Casargo, per gli operatori del nostro settore turistico (e non solo) è notte fonda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento