menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brindisi per la vittoria: Marco Ghezzi in mezzo ai senatori Antonella Faggi e Paolo Arrigoni.

Brindisi per la vittoria: Marco Ghezzi in mezzo ai senatori Antonella Faggi e Paolo Arrigoni.

La festa per il nuovo sindaco Ghezzi: «Subito al lavoro, dobbiamo rilanciare Calolzio»

Trionfo del leghista col 60% dei voti. L'uscente Cesare Valsecchi al 21%, terzo Colosimo, Monteleone non entra in Consiglio. Boom di preferenze per Aldo e Cristina Valsecchi

«Sono molto felice per questa elezione. Pensavamo di poter vincere, ma non con un risultato così schiacciante. Ora ci metteremo subito al lavoro per rilanciare la nostra città. Le cose da fare sono tante». Questo il primo commento a caldo di Marco Ghezzi, eletto nuovo sindaco di Calolziocorte con il 60% delle preferenze.

Una vittoria netta, apparsa subito chiara dopo l’arrivo dei primi dati dai seggi. Esponente della Lega alla guida di una coalizione che unisce tutte le forze del centrodestra, Ghezzi, 62 anni ingegnere e giornalista, ha brindato con i propri sostenitori intorno all’una di notte nella sede del Carroccio di piazza Regazzoni. A complimentarsi per la vittoria anche i senatori leghisti Antonella Faggi e Paolo Arrigoni, ex sindaco di Calolzio, oltre ad alcuni esponenti provinciali dei partiti della coalizione. Nel centrodestra ottime le affermazioni di Aldo Valsecchi (area Forza Italia, prossimo vicesindaco) con ben 369 preferenze, Cristina Valsecchi (347) e Tina Balossi (293).

Subito chiara la tendenza a favore della lista di centrodestra

Seconda la lista civica del sindaco uscente Cesare Valsecchi (iscritto PD) “Cittadini Uniti per Calolziocorte”, con il 21% dei voti. «Vista la tendenza nazionale la vittoria della Lega era prevedibile - commenta Cesare Valsecchi - Il nostro resta comunque un buon risultato, non potevamo fare molto di più. Anche cinque anni fa quando avevamo vinto correndo uniti, se il centrodestra si fosse presentato unito avrebbe preso il 52%. Ora faremo opposizione in modo attento e costruttivo per il bene di Calolzio». Per il gruppo di Cesare Valsecchi entreranno in Consiglio anche gli ex assessori Sonia Mazzoleni (per lei un ottimo risultato in termini di preferenze raccolte, 185) e Paolo Cola (98 voti). Terza la formazione civica sempre di area centrosinistra “Cambia Calolzio” guidata da Diego Colosimo con il 14% dei voti. «In alcuni seggi siamo stati testa a testa con la lista del sindaco uscente nonostante la maggiore visibilità della sua formazione - commenta Colosimo - Essendo la nostra prima esperienza, credo che il risultato sia positivo. Vigileremo dall’opposizione su quello che farà il centrodestra a guida leghista, lavorando sui temi più sentiti dai calolziesi». Per la lista “Cambia Calolzio” entrerà in Consiglio anche Daniele Vanoli. Quarto, e per lui nessun posto in Consiglio, Roberto Monteleone con la formazione civica sempre di area centrosinistra “Sentimento civico”, ferma al 5% dei voti.

Ecco i componenti del nuovo Consiglio comunale di Calolziocorte. Per la maggioranza a sostegno del sindaco Marco Ghezzi (in ordine di preferenze raccolte) i nuovi consiglieri sono Aldo Valsecchi, Cristina Valsecchi, Tina Balossi, Pamela Maggi, Marco Domenico Bonaiti, Luca Caremi, Daniele Butti, Ebe Pedeferri, Eleonora Rigamonti, Fabio Mastroberardino e Dario Gandolfi. Nelle file dell’opposizione: Cesare Valsecchi, Sonia Mazzoleni, Paolo Cola, Diego Colosimo e Daniele Vanoli. La tornata elettorale calolziese di ieri, domenica 10 giugno, ha registrato però un dato negativo: alle urne si sono recati solo 5.801 elettori, pari al 51,65% degli aventi diritto. Il dato più basso di sempre in città. Alle ultime amministrative del 2013 la percentuale era stata del 62,23%.

Sotto i festeggiamenti nella sede della Lega di Calolzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento