rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Ciclopedonale Lecco-Abbadia, Cardamone: "A giugno ne sapremo di più"

"Per l'estate sapremo l'esito dei ricorsi presentati dopo l'assegnazione ad Accisa dei lavori", così si è espresso Rocco Cardamone, consigliere provinciale

Non accenna a sbloccarsi la situazione in merito ai lavori della ciclopedonale Lecco-Abbadia, che da anni tiene banco in città e nel consiglio provinciale. Il consigliere Rocco Cardamone, della commissione di controllo e garanzia, ha tracciato le linee guida ed ha provato a fare una stima dei tempi che ancora ci vorranno per la ripresa dei lavori.

"A giugno - spiega Cardamone - sapremo l'esito dei ricorsi presentati da Aida, il consorzio allontanato dalla Procura di Roma e il cui contratto con ANAS è stato rescisso, e di un'altra azienda, che si è sentita scavalcata dopo la riassegnazione dei lavori ad Accisa Spa di Delebio. Per giugno 2014 saranno sciolti entrambi e speriamo per quel mese o entro luglio di vedere mezzi e lavoratori all'opera. Nel caso in cui tutto proceda per il meglio, entro giugno-luglio 2015 la via sarà accessibile a tutti i cittadini."

Una situazione, insomma, ancora ingarbugliata e lontana da una soluzione definitiva.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclopedonale Lecco-Abbadia, Cardamone: "A giugno ne sapremo di più"

LeccoToday è in caricamento