Politica

Lecco, FDI-AN contro i tagli ai servizi sociali

Castelnuovo: "Per un mino senso di dignità e di civiltà, sindaco Brivio, cambi marcia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

«La Giunta Brivio si comporta come il suo mentore fiorentino. Nel programma elettorale parlava di coinvolgimento, perfezionamento, sviluppo di progettualità specifiche in tema di welfare, in sede di bilancio attua i tagli. Esattamente come Matteo Renzi, che prima faceva l'ice bucket challenge e poi tagliava i fondi per la SLA»: così interviene con una nota di commento il portavoce provinciale di Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale Lecco, Enrico Castelnuovo.

«FDI-AN Lecco trova riprovevole quanto è stato approvato da parte della maggioranza PD del consiglio comunale in occasione del Documento Unico di Programmazione 2016/2017/2018 e del bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2016/2017/2018. I servizi sociali NON si tagliano! Welfare State significa "stato di benessere": non si può permettere che si trasformi in "stato di malessere"».

Lo Stato sociale deve garantire i diritti essenziali per un tenore di vita accettabile. Una riduzione di risorse non deve pertanto mettere a rischio i disabili, i malati, le loro famiglie e le fasce di popolazione sempre più povere di chiudersi ulteriormente nel cono d'ombra dell'emarginazione e della discriminazione.

È semplicemente vergognoso che solo alcuni giorni fa si sia scelto di sostenere il costo, pari a euro 21.166,71 annui (oltre l'indennità di comparto, e la tredicesima e un'indennità ad personam di euro 3.000 annui lordi), per l'assunzione del portavoce del sindaco! Secondo lo stesso Brivio quindi la sua immagine pubblica vale più del benessere dei suoi cittadini più deboli e fragili!

Non si può accettare che vengano disattesi proprio i primi articoli della nostra Carta costituzionale, che riconoscono e chiedono che venga garantita la pari dignità sociale di tutti i cittadini.

«#Leccoavantitutta? Non ci pare proprio. – conclude Castelnuovo - È drammaticamente una #Leccoindietrotutta. Per un minimo senso di dignità e di civiltà, sindaco Brivio, cambi la marcia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, FDI-AN contro i tagli ai servizi sociali

LeccoToday è in caricamento