rotate-mobile
Politica Piazza XX Settembre

Raccolte da Fratelli d'Italia 400 firme contro la legge Boldrini sulla cittadinanza agli stranieri

Giornata di gazebo e iniziative a Lecco per la sezione provinciale guidata da Fabio Mastroberardino

Dal contrasto a ogni proposta di legge a favore dello Ius Soli al confronto con i lecchesi in merito alle esigenze più sentite per migliorare la città. «Quello appena trascorso è stato un sabato intenso per fratelli d'Italia Lecco - ha confermato il portavoce provinciale Fabio Mastroberardino - Nella mattinata abbiamo raccolto le firme dei cittadini contro la legge Boldrini sulla cittadinanza agli stranieri, alla presenza dell'Europarlamentare Alberto Fiocchi; alle 15 abbiamo deposto una rosa in ricordo di Norma Cossetto lungo riva Martiri delle Foibe; di seguito abbiamo continuato la nostra raccolta di idee per le comunali di Lecco in piazza XX Settembre».

Esponenti locali e militanti di Fratelli d'Italia si sono detti soddisfatti della risposta avuta dai cittadini. «L'attenzione dimostrata dai lecchesi alle nostre proposte é stata ancora una volta molto positiva - ha sottolineato Giacomo Zamperini, già Consigliere comunale del capoluogo -  È stato confermato ciò che diciamo da tempo, cioé che l'attenzione é focalizzata sulle piccole cose come i parcheggi, la manutenzione delle strade, e i contributi alle associazioni sportive dilettantistiche. Chi non sa occuparsi delle cose semplici non può certo risolvere i problemi più grandi». Il coordinatore cittadino di Lecco Enrico Castelnuovo ha infine ricordato: «In una sola giornata raccogliere quasi 400 firme é un grande successo, contiamo di raggiungere le mille sottoscrizioni nel prossimo week end».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolte da Fratelli d'Italia 400 firme contro la legge Boldrini sulla cittadinanza agli stranieri

LeccoToday è in caricamento