menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasquini (Ncd) contro la ztl: "La stazione deve essere accessibile"

Il consigliere di centrodestra critica la decisione di istituire la zona a traffico limitato in piazza Lega Lombarda

«La stazione deve essere un luogo accessibile, capiamo e comprendiamo che la scelta sia dettata da ragioni di sicurezza visto la presenza di numerosi autobus di linea, ma la scelta non deve essere quella della chiusura»: questo il commento di Antonio Pasquini, Consigliere comunale in quota Nuovo centrodestra, all'indomani della chiusura della piazza della stazione lecchese per la sperimentazione della Ztl, che durerà fino al 28 febbraio.

«Nonostante siano state recepite alcune nostre proposte, come orario di accesso serale per ragioni di sicurezza e accesso nei festivi  il provvedimento ci lascia perplessi» afferma il Consigliere, che aggiunge come la soluzione al problema si potrebbe trovare, in alternativa, spostando il capolinea degli autobus.

«Da tempo sollecitiamo l'amministrazione a porre in atto tutte le verifiche necessarie per spostare alcuni dei bus ,soprattutto quelli degli studenti, in altre zone della città», magari alla Piccola, come suggerito da alcuni cittadini che sui social network hanno commentato negativamente l'iniziativa di palazzo Bovara.

La sperimentazione della Zona a traffico limitato in piazza Lega Lombarda proseguirà fino alla fine di febbraio, per diventare definitiva da domenica 1 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento