Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica piazza lega lombarda

Pasquini (Ncd) contro la ztl: "La stazione deve essere accessibile"

Il consigliere di centrodestra critica la decisione di istituire la zona a traffico limitato in piazza Lega Lombarda

«La stazione deve essere un luogo accessibile, capiamo e comprendiamo che la scelta sia dettata da ragioni di sicurezza visto la presenza di numerosi autobus di linea, ma la scelta non deve essere quella della chiusura»: questo il commento di Antonio Pasquini, Consigliere comunale in quota Nuovo centrodestra, all'indomani della chiusura della piazza della stazione lecchese per la sperimentazione della Ztl, che durerà fino al 28 febbraio.

«Nonostante siano state recepite alcune nostre proposte, come orario di accesso serale per ragioni di sicurezza e accesso nei festivi  il provvedimento ci lascia perplessi» afferma il Consigliere, che aggiunge come la soluzione al problema si potrebbe trovare, in alternativa, spostando il capolinea degli autobus.

«Da tempo sollecitiamo l'amministrazione a porre in atto tutte le verifiche necessarie per spostare alcuni dei bus ,soprattutto quelli degli studenti, in altre zone della città», magari alla Piccola, come suggerito da alcuni cittadini che sui social network hanno commentato negativamente l'iniziativa di palazzo Bovara.

La sperimentazione della Zona a traffico limitato in piazza Lega Lombarda proseguirà fino alla fine di febbraio, per diventare definitiva da domenica 1 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasquini (Ncd) contro la ztl: "La stazione deve essere accessibile"

LeccoToday è in caricamento