rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Legge Delrio, Nava a Ministro Lanzetta: “Governo faccia chiarezza”

Il sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione della Regione Lombardia Daniele Nava chiede lumi sul decreto

“L’appello del Ministro degli Affari regionali Lanzetta che chiede ai presidenti delle Province ‘massima collaborazione’ per continuare a garantire i servizi ai cittadini è sorprendente e anche curioso. Da tempo lamentiamo la mancanza dei fondi necessari ad assicurare la continuità dei servizi senza ricevere risposta. Condizione fondamentale per avviare la riforma Delrio è proprio la disponibilità dei finanziamenti”. E’ quanto afferma il sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione della Regione Lombardia Daniele Nava.
 
“L’appello del Ministro peraltro - sottolinea Nava - è stato reso noto oggi, 8 luglio, giorno entro il quale le Regioni avrebbero dovuto indicare allo Stato le funzioni delegate. La riforma Delrio impone di compiere scelte importanti in tempi troppo rapidi, creando un vero proprio corto circuito nelle tempistiche di attuazione”.
 
Il 28 settembre ci saranno le votazioni per gli organi provinciali “con il concreto rischio che chi governerà i nuovi enti non saprà ancora quali saranno le sue competenze e quale
situazione si troverà a fronteggiare - aggiunge il sottosegretario - Ricordiamoci che per l'applicazione delle Bassanini ci sono voluti anni. Ora, invece, siamo costretti a prendere decisioni importanti in tempi strettissimi”.

 
“Per far fronte a questa situazione - conclude Nava - Regione Lombardia si è già comunque attivata con i Comuni, le Province, Anci e Upl per gestire al meglio i diversi passaggi ed evitare ricadute negative sui cittadini. Il Governo però deve fare chiarezza, stabilire criteri certi e mettere le risorse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge Delrio, Nava a Ministro Lanzetta: “Governo faccia chiarezza”

LeccoToday è in caricamento