Mandello, Angeli (M5S): "Linee programmatiche della Giunta confusionarie"

I pentastellati interrogano pubblicamente Sindaco e Assessori sulle proposte lanciate in Consiglio comunale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Piccolo spazio pubblicità. Consigli per gli acquisti. Suggeriamo dall'alto della nostra “incompetenza”, per riprendere un epiteto tanto caro e sulla bocca di molti in periodo elettorale, all'amministrazione alcune proposte e poniamo alcune critiche riguardo alcuni punti delle linee programmatiche per i prossimi cinque anni e su alcune tematiche ascoltate in consiglio comunale.

A riguardo interroghiamo pubblicamente il Sindaco Fasoli e l'Ass. Tagliaferri se come descritto nel programma elettorale, mostrato alla cittadinanza intera, siano stati effettuati referedum consultivi sulle opere pubbliche da compiere, inoltre nel consiglio comunale non è stata menzionata alcuna intenzione e spesa una breve parola di utilizzo di tale metodologia democratica di coinvolgimento della popolazione su tematiche come Svincolo e Centro Commerciale. Al contrario si ha l'impressione che circa queste tematiche alla cittadinanza non venga presa in considerazione, ma si troverà solo un pacchetto confezionato. Inoltre, sempre pubblicamente, chiediamo all'Ass. Picariello in che modo e quali strategie di riorganizzazione aziendale della macchina amministrativa abbia intenzione di adottare per la riorganizzazione e la maggior efficienza delle mansioni del personale.

Sono in previsione indagini sulle Skills di ogni singolo dipendente, in che modo e innazitutto attraverso quali metodi si andranno a verificare, trovare e sviluppare le variabili che possano migliorare la “macchina amministrativa”. Quale struttura interna organizzativa intende mettere in campo? Quali relazioni di reporting ha intenzione di mettere in atto e per finire quali processi formativi intende metter in atto per una miglioramento dei dipendenti comunali?

Soddisfatti della volontà da parte dell'amministrazione di andare nella direzione di una nuova tecnologia e srumenti per listruzione dei nostri ragazzi. Forse diventeremo europei e non vedremo più i nostri bambini con cartelle enormi e pesanti ma con semplici e-Book riducendone così anche il costro dei libri per le famiglie? 

Riteniamo dunque, le linee programmtiche, nel complesso un po' confusionarie e a tratti preconfezionate con vuoti di idee fresche e innovative, tremendo segnale negativo per chi ha la fortuna di governare un paese con al suo interno nel consiglio comunale ben 8 esponenti intorno o sotto i 30 anni. 

A loro dunque ci rivolgiamo, cercando di far leva sulla volontà di cambiare il paese, suggerendo alcune proposte a riguardo di Anziani, Giovani, famiglie, lavoro. 
– Istituzione di corsi, finanziati dal comune, per spiegare agli anziani le più comuni pratiche di truffe ai loro danni 
– Enciclopedia telematica delle arti e mestieri, mediante la collaborazione di vecchi artigiani per evitare che antichi mestieri vegano a scomparire senza lasciare memoria
– Promuovere occasioni di didattica della terza età
– Pruomovere per i giovani zone di SIAE FREE
– Trasporto serale da e per Lecco nei fine settimana
– Forme di convenzione sui prezi degli affitti, anche in cambio di agevolazioni e sgravi fiscali a favore dei propritari per soddisare l'esigenza delle fasce disagiate 
– Creazione di Asili nido Aziendali e pratiche di conciliazione lavoro-famiglia 

Crediamo che un altro modo di fare politica un approccio diverso, sicuramente critico ma anche propositivo, vada nell'unico interesse dei cittadini sia possibile. Invitiamo, per concludere, l'amministrazione a una maggiore attenzione nell' utilizzo deì metodi democratici di consultazione popolare, a stimolare i propri giovani a dare una spinta innovativa, europea di slancio e non di una sola e pura mera rappresentanza nelle diverse manifestazioni. 

Ribadiamo, infine, sempre la totale disponibilità per sviluppare e poter suggerire alcune idee, come con lo sportello di cittadinanza, all'amministrazione, nell 'unico e solo interesse della popolazione. 

Flavio Angeli, Movimento 5 stelle Mandello

Torna su
LeccoToday è in caricamento