"Metastasi", la maggioranza lecchese: "Piena fiducia in Brivio"

Il sindaco potrebbe essere accusato di falsa testimonianza dalla Procura, ma incassa il sostegno dei partiti che lo sostengono

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

I Gruppi Consiliari di Maggioranza, gli Assessori del Comune di Lecco, Partito Democratico, Appello per Lecco e Vivere Lecco, con riferimento all’odierna decisione del Tribunale di Lecco di trasmettere gli atti alla competente Procura della Repubblica per la verifica di sussistenza del reato di falsa testimonianza da parte del Sindaco di Lecco Virginio Brivio, confermano a quest’ultimo piena fiducia personale e politica.

Il predetto provvedimento a opera del Tribunale non costituisce, infatti, sentenza di condanna e in nulla è a essa ragguagliabile, anche sotto il profilo di un far venir meno la presunzione d’innocenza. Pertanto si procede uniti nel lavoro amministrativo con responsabilità e serenità.

Auspichiamo che il corso del procedimento penale abbia un iter rapido e confidiamo, senza riserve, nella professionalità e nella competenza della Magistratura.

Stefano Citterio, Gianluca Corti, Dario Spreafico e gli Assessori Comunali
Partito Democratico, Appello per Lecco e Vivere Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento