menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi

Il presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi

Consultazioni Draghi, «le forze politiche chiedano regionalismo differenziato»

L'intervento del presidente Commissione Autonomia Mauro Piazza: «Opportunità per rimettere in ordine l'intero sistema istituzionale del Paese»

«Nella giornata di oggi proseguiranno le consultazioni del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi per la formazione del prossimo Governo: faccio appello a tutte le forze politiche, affinché, anziché disquisire sulla natura tecnica o politica del prossimo esecutivo, mettano al centro l'attuazione dell'autonomia differenziata, applicando così finalmente quanto previsto nel Titolo V della nostra Costituzione e quanto è stato richiesto dai cittadini lombardi con il Referendum popolare del 22 ottobre 2017. C'è un pezzo sano dell'Italia che vuole tornare a lavorare, crescere e a distribuire ricchezza: per questo le forze politiche che hanno a cuore il Paese che lavora devono chiedere al Presidente del Consiglio incaricato di mettere nel programma di governo il regionalismo differenziato».

«Gli impianti sciistici devono riaprire per salvare l'economia di montagna»

Lo sottolinea il presidente della Commissione speciale "Autonomia e riordino delle autonomie locali" del Consiglio regionale della Lombardia Mauro Piazza (Forza Italia). «Il regionalismo è una risposta per dare sostegno economico a imprese e lavoratori, alla ricerca e innovazione, alla creazione di infrastrutture stradali e ferroviarie, alla scuola, all'Università, alla formazione professionale, alla tutela dell'ambiente non ideologica a partire dal dissesto idrogeologico per il quale solo in Lombardia oggi servono 1,5 miliardi di euro per attivare gli interventi più urgenti di prevenzione - aggiunge il presidente Piazza - Il regionalismo differenziato è pertanto un'opportunità per rimettere in ordine l'intero sistema istituzionale del Paese. Non possiamo sprecare ancora tempo, è arrivato il momento di agire, ora più che mai è giunta l'ora di mettere nel programma di Governo l'attuazione della Costituzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento