Mercoledì, 12 Maggio 2021
Politica

Olimpiadi 2026, Piazza "spinge" Rossi: «Lecco e la Valsassina siano protagoniste»

Il consigliere regionale: «Pieno sostegno all'azione del Sottosegretario Rossi e agli enti territoriali del nostro territorio»

Mauro Piazza

«La possibilità che le olimpiadi invernali del 2026 si svolgano in Italia sono sempre più concrete, la doppia candidatura di Milano e Cortina è forte: per questo è bene che il nostro territorio inizi a riflettere sui risvolti economici e non, che un evento di questa importanza comporta», dichiara il Consigliere regionale Mauro Piazza.

Olimpiadi 2026, Carlo Mornati: «Commissione al lavoro sulle tre candidate»

«Dato che Milano sarebbe capofila dell’iniziativa olimpica – continua l’esponente forzista – è opportuno che tutti gli enti territoriali e le associazioni di categoria della provincia creino le giuste sinergie affinché il nostro territorio sia pronto per essere protagonista. Regione Lombardia è in campo in prima persona attraverso l’azione del Sottosegretario ai grandi eventi sportivi Antonio Rossi, un grande campione olimpico, ma soprattutto un lecchese che conosce bene le nostre peculiarità territoriali», prosegue Piazza

Il Governo vuole unità d'intenti

Lo sugardo volge oltre al capoluogo lecchese: «Sono convito che la nostra Valsassina abbia tutte le caratteristiche per proporsi come sede per la preparazione all'evento olimpico degli atleti delle rappresentative nazionali e perché no, anche di alcune gara di specialità. Purtroppo, spiace constatare che il governo Conte non stanzierà nessuna risorsa economica a sostegno della candidatura italiana, sono sicuro che però la Lombardia insieme al Veneto riusciranno a sopperire a questa mancanza, mettendo in campo tutte le risorse necessarie», conclude Piazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2026, Piazza "spinge" Rossi: «Lecco e la Valsassina siano protagoniste»

LeccoToday è in caricamento