rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Discordia

Pnrr, non tutti i Comuni esultano: Regione Lombardia promette battaglia

Corbetta e Piazza (Lega): “Bocciati progetti pronti. Subito audizione con Anci Lombardia in Commissione Speciale Autonomie”

Undici milioni dal Piano nazionale di resilienza e resistenza (Pnrr) a sostegno dei progetti di rigenerazione urbana. Qualche Comune, soprattutto quello di Lecco, ha esultato, ma non per tutti si è aperta questa porta: la graduatoria dei progetti ammessi al bando, ma non finanziati, vede la presenza del 92,6% da parte dei Comuni del nord Italia, a fronte del 6,4% dei Comuni del centro e dell’1% dei Comuni del sud.

Regione Lombardia promette battaglia: “I parametri utilizzati nel bando – spiegano Alessandro Corbetta e Mauro Piazza, consiglieri regionali della Lega rispettivamente presidente e vicepresidente della Commissione Speciale Autonomie al Pirellone – risultano oggettivamente svantaggiosi per gli enti lombardi e, più in generale, del nord del Paese. Ci sentiamo quindi di raccogliere l’appello lanciato oggi dall’on. Fabrizio Cecchetti, coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier, e da Giacomo Ghilardi, sindaco di Cinisello Balsamo e coordinatore dei Sindaci leghisti della Lombardia”.

Mauro Piazza Consiglio regionale 2021 (4)-2

“Progetti già esecutivi”

Cosa prevedono i prossimi passi? “Attraverso anche la Commissione Speciale Autonomie – proseguono Piazza e Corbetta – cercheremo di andare a fondo su questa criticità per comprendere cosa non ha funzionato e quali iniziative sia possibile intraprendere affinché il governo modifichi i parametri, evitando che i comuni lombardi vengano discriminati. Crediamo sia necessario coinvolgere innanzitutto gli enti locali, così fortemente penalizzati, e chiederemo quindi la possibilità di una audizione in Commissione di Anci Lombardia. Stiamo parlando di progetti già esecutivi, con opere già cantierabili e pronte a partire, che meritano attenzione e non certamente di essere esclusi dai fondi del Pnrr a causa di parametri discutibili e che andrebbero rimodulati”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, non tutti i Comuni esultano: Regione Lombardia promette battaglia

LeccoToday è in caricamento