Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica Via dell'Eremo

Un anno di Giunta Gattinoni: “Fatto molto, ma va recuperato il confronto diretto con le persone”

Il primo cittadino e i capigruppo hanno tirato le somme del primo anno al governo della Città di Lecco

Il 4 ottobre 2020 Mauro Gattinoni diventava il nuovo sindaco di Lecco al termine di una battaglia molto emozionante con Peppino Ciresa, chiusasi letteralmente all'ultimo voto. Un anno (e dieci giorni) dopo il primo cittadino e i capogruppi delle forze politiche che lo sostengono (Ambientalmente Lecco, Con la sinistra Cambia Lecco, Fattore Lecco, Partito Democratico) hanno tirato nuovamente le somme, parlando alla stampa all'interno del Centro Civico "Sandro Pertini" di via dell'Eremo.

Gattinoni sindaco: un anno in pillole

“Ritrovare il confronto diretto”

Chiaramente è stato lo stesso Gattinoni a prendere la parola per primo, "lanciato" dal suo portavoce Stefano Vassena: “Siamo qui, nonostante la zona rossa e nove mesi che hanno scombussolato il nostro programma sotto vari aspetti. Presentiamo con soddisfazione un anno di lavoro tutte le cose che abbiamo programmato e abbiamo imparato a programmare ancora meglio, come abbiamo visto da “Bione”, Teatro e via dicendo: sono cose che non accadono per caso, abbiamo fatto programmazione seria e stiamo tenendo il ritmo, anche quando il terreno è difficile e su cose, com gli autobus gratis agli under 19, per le quali eravamo state etichettati come ‘quei comunisti lì’.”

primo anno di mandato comune di lecco 14 ottobre 20211 mauro gattinoni

Il messaggio è nella “sfida per il Pnrr (Piano Nazionale di Resilienza e Resistenza), che va agganciato in queste settimane: stiamo progettando dei bandi integrati per parte economica, sportiva, culturale… Come Comune non eravamo abituati a fare questo, quindi i ruoli dirigenziali sono stati ridefiniti e questo sta iniziando a dare dei frutti. I progetti sono temporizzati e hanno costi certi, la città uscirà più contemporanea e dovrà essere più attrattiva per le giovani coppie, portando a raggiungere l’obiettivo ultimo del decennio, quello della crescita demografica. L’innovazione sarà trasversale”. La squadra degli assessori “è la migliore che potessi avere, un grande ‘grazie’ a loro e alle forze politiche”. Ancora sul Pnrr: “Oggi siamo a venti milioni per le opere pubbliche, mentre ci saranno in campo 209 miliardi. Speriamo che parte possa arrivare al Comune. I temi? Mobilità green e infrastrutture. Il rischio dovrà essere calcolato e affrontato con coraggio, perchè i bandi si possono sia vincere che perdere”.

Incalzato, il sindaco fa anche autocritica: “Abbiamo lavorato tanto in sala macchine, non abbiamo avuto spesso l’occasione di farci vedere fuori dal Palazzo Comunale. Dovremo recuperare il confronto diretto, ma dopo una campagna elettorale tuonante c’è stato tanto silenzio e a questo dovremo porre rimedio per spiegare adeguatamente i grandi progetti di rigenerazione urbana che verranno portati avanti”.

Green: “Stiamo facendo una rivoluzione culturale”

Il tema green è toccato da Alessio Dossi, capogruppo di AmbientalMente Lecco: “Sei mesi fa presentavamo ‘Ti porto io’, che oggi sta creando un percorso culturale nella mente delle persone legato all’uso del mezzo pubblico. Un altro obiettivo è quello legato alla Misurazione Puntuale, nei prossimi giorni avremo dei dati numerici che dovrebbero essere importanti e rappresenteranno una rivoluzione culturale come quella, a suo tempo, della raccolta differenziata. Qualcuno aveva prefigurato dei drammi: le criticità ci sono, ma non è niente di apocalittico”. Si lavora per “l’elettrificazione dei mezzi pubblici, un obiettivo a lungo termine e importante. Credo che linea e direzione siano comprensibili”.

primo anno di mandato comune di lecco 14 ottobre 20213 Alessio Dossi

In questa fase “stiamo prendendo in mano i fiumi della città, che hanno un valore importante in questo periodo di strateghi. Importante sarà la loro gestione e riqualificazione, sono le aste sulle quali stiamo costruendo la visione futura di Lecco; la pianificazione è un lavoro importante, che passa sottotraccia ma fa la differenza rispetto all’improvvisazione”.

Sociale: “Non servono solo le grandi opere”

Alberto Anghileri, capogruppo di Con la Sinistra Cambia Lecco, tocca il tema del welfare: “Forse, dico forse, stiamo uscendo da questa maledetta pandemia, che ci ha insegnato una cosa molto semplice: quando si va in difficoltà il pubblico deve a fare appieno la propria parte. Parlo di cose come i cantonieri di comunità, che fanno lavorare chi sarebbe fuori da questo circolo. Penso anche all’asilo nido e al post scuola, che dà risposte a chi lavora, oltre alla ristrutturazione della “Santo Stefano”; gli interventi sui giovani e i disagi giovanili, gli interventi per il no profit e il volontariato”. A Lecco “ci sono centinaia di persone che soffrono, da affrontare insieme alle ristrutturazioni di Piccola, lungolago e via dicendo. Anche qui ci sono problemi da affrontare, che non tutte le famiglie hanno il coraggio di confessare: ci siamo messi al loro fianco”.

primo anno di mandato comune di lecco 14 ottobre 20214 Alberto Anghileri

Lavora da membro della maggioranza “è più difficile, tirare bombe dalla minoranza era e sarebbe stato molto più semplice. Ho preferito confrontarmi, i prossimi nove anni ci porteranno avanti tra grandi opere e il non lasciare indietro nessuno”.

Educazione: “Un Patto sempre da sviluppare”

Così Matteo Ripamonti, capogruppo di Fattore Lecco: “Voglio fare tre considerazioni. Stamattina ho confrontato la presentazione su quella di sei mesi fa e ci ho trovato delle cose diverse: basta guardare le voci di Ostello, ferrate e Sentiero del Viandante, consegnate o in consegna; c’è una dinamicità forte nell’azione che si fa, ci sono velocità e cambiamento, il passo sarà obbligatoriamente da accelerare e questo ci porterà a far più fatica come Amministrazione, a 360°, per non perdere occasioni e risorse da dedicare alla nostra città“.

La seconda valutazione “è sui contenuti. Metto l’accento sulle molteplici attività culturali e sportive, ma non solo, proposte all’interno della città. Bisogna fare una riflessione particolare su quanto costruito attraverso il Patto per la Comunità Educante: l’esempio ultimo è quello della firma del campione Manuel Locatelli, ma dobbiamo pensare anche al bando “Voglia di sport”, che ha distribuito fondi a 16 società sportive. Sono tutti fatti che stanno in questo contorno, una cosa che non sarà mai definita e dovrà essere continuamente sviluppata”.

primo anno di mandato comune di lecco 14 ottobre 20215 Matteo Ripamonti

La terza e ultima riflessione “sta nelle valutazioni e sperimentazioni fatte e da fare, che prefigurano un pezzo di strada che abbiamo davanti. Penso alla progettazione definitiva lungolago, degli ambiti di rigenerazione, le quattro manifestazioni d’interesse per il ‘Bione’, tutta quella legata al Pnrr. Sono tutte azioni avviate che ci produrranno lavoro e azioni da fare nei prossimi 4-5 anni. Ci sono anche cose casual come il mercato al centro, Lecco ama la montagna, il cinema all’aperto, gli eventi alla Piccola: prefigurano il futuro che vediamo per la nostra città, ci sarà d’alzare il ritmo, bisognerà fare di più nello stesso tempo”.

Sarà dura tenere insieme la città durante questi cambiamenti: “Dovrà essere coinvolta e dovremo rafforzare il nostro utilizzo degli strumenti che abbiamo già in mano, pretendendo di più dalla struttura tecnica. Dovremo pianificare e gestire le attività che metteremo in campo, altrimenti è inutile fare grandi disegni”.

Futuro: “Ricordo ancora lo scetticismo...”

Chiude Roberto Nigriello, capogruppo del Partito Democratico: “L’Amministrazione di Lecco, gruppi consiliari compresi, devono avere il talento per raggiungere gli obiettivi. Abbiamo davanti un campionato che è il ridisegnare la città, non il singolo allenamento rappresentato dal Consiglio comunale; stiamo facendo delle scommesse che possono cambiare il destino di Lecco: non è scontato portare avanti il discorso del lungolago, non è scontato ridare l’Archivio Badoni alla comunità; la storia va conosciuta per progettare la Lecco del domani”.

La Piccola? “Ci sono milioni di euro investiti e a breve inizieranno i lavori. Vale lo stesso per il Teatro, mentre mi preoccupa maggiormente, dal punto di vista della gestione, il nuovo ponte Pescate-Lecco: se si sbagliasse, tante altre opere importanti e fatte bene passerebbero in secondo piano”.

primo anno di mandato comune di lecco 14 ottobre 20216 Roberto Nigriello

Le prossime sfide “sono le più interessanti, è la natura dell’Amministrazione. Bisogna avere un’idea di città e il banco di prova sarà il bando di gestione”. Chiusura con “due fatti ai quali tengo particolarmente: le quattro proposte, che non ho ancora visto, che riguardano il ‘Bione’ e le ferrate. Ricordo ancora lo scetticismo: oggi abbiamo il sintomo di una città che vuole cambiare, qualcosa di differente c’è. Alcune cose non sono neanche state messe nel programma elettorale, ma sono venute avanti work in progress: il giudizio verso l’Amministrazione dev’essere assolutamente positivo, lo dico da cittadino; è chiaro che il lecchese cerchi sempre di alzare l’asticella e ci sono dettagli che vanno messi a posto per dare dei segnali. Altre forze politiche pensavano che non avremmo fatto determinate cose, invece…”.

Un anno di Giunta Gattinoni in pillole

LE PIATTAFORME

Piccola
Avvio della fase 1: Realizzazione del parcheggio, 5.5 milioni di euro per la riqualificazione dei magazzini ferroviari.

Lungolago

Assegnazione della progettazione definitiva allo Studio Vigano?. Consegna del progetto a maggio 2022, inizio lavori in autunno 2022.

LECCO BELLA

Manutenzioni

Cantonieri di Comunita?: due squadre attivate per i piccoli interventi nei nostri rioni.
Nuovo volto al lungolago: nuove aiuole, sostituzione delle doghe delle panchine, verniciatura lampioni e ringhiere.
Interventi diffusi nei rioni per parchi, orti e aree verdi.

Cultura ed eventi


Archivio Badoni: trasferimento e allestimento.
Please touch me: il patrimonio delle collezioni di Palazzo Belgiojoso accessibile ai non vedenti.
Ricco calendario di mostre, Arte vaga_mente nei rioni, rassegna di eventi diffusi in citta? (cinema all’aperto, Drive-in, Lecco ama la montagna, Lecco Jazz Festival, Festival della Lingua Italiana, Lecco citta? dei Promessi Sposi, Con la testa all’nsu?).

Turismo

Ostello: completati i lavori, assegnato al gestore. Apertura a Pasqua 2022.
Sentiero del Viandante: Inaugurato il tratto Lecco-Abbadia.
Ferrate Gamma-Medale: iniziati gli interventi di riqualificazione. Conclusione lavori: 30 novembre 2021.

Lavori pubblici

Teatro, recupero funzionale: approvate le varianti di progetto
Riqualificazione della scuola dell’infanzia S. Stefano Avvio, lavori per le passerelle di via Galandra e via Carlo Porta, intervento su quelle sul Gerenzone a Malavedo.
Progetto di restauro per il muro di cinta e il portale d’ingresso del cimitero di Acquate.

LECCO SOLIDALE

Famiglie

Ripristino orario maggiorato per gli asili nido comunali.
15 posti in piu? per l’asilo nido «L’Arcobaleno».
Voucher per le famiglie in difficolta?, supporto ai commercianti.

Giovani

Bando del Dipartimento antidroga per ridurre l'incidentalita? stradale da 350.000 euro: vinto.
Bando «La Lombardia e? dei Giovani 2021» da 70.000 euro: vinto.

Inclusione, diritti, pari opportunita?

Sportello Urgenza Psicologica: si affianca allo sportello per i ragazzi #QuindiciVentiquattro.
Nuovo Protocollo del Sistema Territoriale Antiviolenza in Rete.
Azioni di coordinamento dei sottotavoli innovazione e monitoraggio del tavolo interistituzionale contro la violenza sulle donne.

Scuola
Attivazione del servizio post scuola.
Aumento delle risorse per il Piano del Diritto allo Studio.
Borracce a tutti i bimbi delle materne, primarie e secondarie di 1° grado.

Prossimità

Un medico in ogni rione grazie all’accordo con i medici di base.
Il Giglio in sostegno agli Over 60 con «E-State sicuramente insieme».
Tavolo di coordinamento per la cura della grave marginalita?.

LECCO SOSTENIBILE

Mobilità
«Ti porto io!»: autobus gratuiti per tutti i residenti a Lecco under 19. Tessere richieste 2723, tessere emesse 1661.
Acquisto di 6 bus elettrici, sperimentazione di servizi in sharing.
Settimana della mobilita? sostenibile.

Ambiente

Oasi del Bione: 1,5 milioni per la riqualificazione della foce (Bando Reg. Lombardia).
Co-progettazione contratto di fiumi.
Bando Eco di Comunita? (Bando Fondazione Cariplo)

Energia e rifuti

Distribuzione del sacco rosso.
Approvazione del progetto del Teleriscaldamento.

Educazione e sport

Patto per una comunita? educante.
Tre giorni di sport con Piccola Playground e celebrazione dei talenti.
Bando «Voglia di sport»: 62.000 euro a 16 associazioni.

Sostenibilità

Bando rigenerazione urbana per aree ed edifici: entro fine 2021 approvazione degli ambiti di rigenerazione.
Adesione alla «Carta delle citta? per la neutralita? climatica» e a Comuniciclabili.

LECCO GRANDE

Infrastrutture

Terza corsia del «terzo ponte» in carico ad Anas.
4 milioni per lo svincolo del Bione.

Bione

4 manifestazioni d’interesse per la completa riqualificazione.
Terminati e consegnati gli spogliatoi dei campi 2, 3 e 4.
Terminata e omologata la pista di atletica (cat. B) per tutte le gare.

Casa Comune

Nuovo URP: creazione di un’area per la progettazione e la programmazione.
Nuovo piano regolatore cimiteriale: finanziato e commissionato, in arrivo nella primavera 2022.

Digitalizzazione

Nuovo «Lecco partecipa click»: Istanze online: 20 attivate nel 2021.
Dopo 18 anni dall’ultimo, volo fotogrammetrico utile per il Sit.

Sostegno economico nel post- Covid
Piano straordinario per la ripartenza: oltre 160 mila euro assegnati per 83 realta? del «no profit».
Bando Tari.

VERSO IL 2022

L’opportunita? PNRR: Progettare, programmare e costruire per raggiungere quei traguardi importanti per Lecco.
Il metodo che ci guidera? come Amministrazione sara? ascoltare, decidere, agire, verificare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno di Giunta Gattinoni: “Fatto molto, ma va recuperato il confronto diretto con le persone”

LeccoToday è in caricamento