menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Progetto Valmadrera", il Decalogo del candidato sindaco Crippa

Donatella Crippa Cesana, candidata sindaco di Valmadrera, ha trasmesso il "Decalogo", con i suoi impegni nel caso di elezione.

Di seguito il Decalogo del candidato sindaco di "Progetto Valmadrera" Donatella Crippa Cesana:

1) Idea di un Comune aperto all’ascolto e al confronto con tutti i cittadini, in particolare per chi ha più difficoltà. 
Orari pubblici di ricevimento per il Sindaco e per ogni Assessorato. 

2) Il lavoro oggi è la priorità per ogni comunità e si coniuga con una dimensione sociale di povertà e sofferenza. 
Aumento della disponibilità delle borse lavoro per giovani e soggetti in difficoltà, in collaborazione diretta con le associazioni di categoria e sindacali, adeguamento della Commissione Servizi alla Persona o costituzione di una Commissione Speciale per un servizio di ascolto e di consiglio sul tema. 
Agevolazioni per le aziende già insediate o che si sviluppano sul nostro territorio.  

3) Assessori scelti tenendo conto della competenza, della disponibilità di tempo, della volontà dei cittadini e con attenzione verso le espressioni civiche della lista di Progetto Valmadrera. 

4) Valorizzazione di tutti i candidati Consiglieri con ruoli specifici in determinati settori all’interno dell’Amministrazione, in particolare negli ambiti non coperti da adeguate deleghe degli Assessorati, nelle Commissioni, nelle Consulte e in rappresentanze del Sindaco in attività o istituzioni extraprovinciali, anche per rispondere con efficienza alle esigenze concrete per il cittadino quali, la sicurezza, la pulizia, il mantenimento del verde, il rispetto della “cosa pubblica”. 

5) Fare della trasparenza un obiettivo della mia amministrazione, con la conoscenza e l’informazione della Legge 241/90 che dà diritto a ogni cittadino di conoscere ogni atto dell’Amministrazione Comunale. Come dice la legge il cittadino è l’elettore attivo: per questo ancora maggiore spinta verso una efficace informatizzazione della macchina comunale che permetta maggiori servizi on-line. 
In questa linea, per la ormai prossima realizzazione dei lavori progettati dal Politecnico per la zona di Parè, costituzione di una Commissione di esclusiva competenza tecnica, senza componenti che operino direttamente sul territorio. 

6) Impegno quotidiano del Sindaco in Comune di almeno 20 ore settimanali con disponibilità a periodi di aspettativa dal lavoro nei momenti più impegnativi e strategici e disponibilità a collaborare con le Istituzioni e le Forze dell’ordine per tutelare sempre il cittadino sul tema della sicurezza. 

7) Valorizzazione del servizio pubblico svolto dagli uffici comunali in termini di competenze, orari di apertura e attenzione nei confronti dei cittadini.  

8) Tavoli di confronto continuo con il mondo imprenditoriale e sindacale, della scuola (insegnanti e genitori), dell’associazionismo culturale, sociale e sportivo, delle realtà del commercio. 

9) Favorire spazi e luoghi di incontro per i giovani e le loro iniziative: oltre al Centro Culturale Fatebenefratelli, al Centro Sportivo Rio Torto, alla Baia di Parè già finanziata, avere l’obiettivo di costruire per loro occasioni e strumenti nuovi. 
Lo sport e le loro società devono essere maggiormente valorizzate per il loro scopo sociale. 

10) Mi impegnerò per un solo mandato se eletta, per amministrare Valmadrera con persone competenti e capaci e nel contempo far crescere una nuova classe dirigente di giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento