Valmadrera, elezioni. Progetto Valmadrera apre la sua sede: «Vicini alla cittadinanza»

Il candidato sindaco Antonio Rusconi lancia la sua campagna elettorale e risponde a Leidi: «Clientelari? No, diamo spazio alle associazioni»

Il taglio del nastro della sede di Progetto Valmadrera

Antonio Rusconi ci riprova. L'attuale assessore a bilancio e patrimonio, tributi e finanze, economato, sport e servizi demografici è, come si sapeva già da qualche tempo, il candidato forte di Progetto Valmadrera in viste delle prossime elezioni amministrative di domenica 26 maggio. Sarà l'ex Senatore della Repubblica, già primo cittadino tra il 1995 e il 2004, a vedersela con Alessandro Leidi (Lega) e Guido Villa (Ascolto Valmadrera) nella battaglia che condurrà all'elezione del nuovo sindaco dell'ambito comune valmadrerese.

La lettera aperta di Antonio Rusconi a cittadinanza e avversari

Progetto Valmadrera inaugura la sua sede

Nella mattinata di sabato un centinaio di persone si sono recate in via Roma 46/B per prendere parte al taglio del nastro della neonata sede della lista civica di centrosinistra. Present anche Raffaella Brioni, attuale vicesindaco, Pamela Cazzaniga e Veronica Tentori, onorevole durante la XXVII legislatura della Repubblica italiana (Letta, Renzi, Gentiloni); assente, invece, l'attuale sindaco Donatella Bodega. «Abbiamo deciso di essere vicini ai cittadini per ascoltarci e confrontarci con loro – ha spiegato il capolista Cesare Colombo in apertura -. Abbiamo voluto fortemente questa sede nella via centrale della nostra città per avere un contatto diretto con le persone. Il fattore umano è sempre molto importante per noi».

Corsa alle elezioni, Progetto Valmadrera: «Vicini a quota duecento sostenitori. Ora la nostra sede» 

Poi, la parola è passata al candidato Antonio Rusconi: «Propongo ai miei avversari Guido Villa e Alessandro Leidi di confrontarci su Valmadrera, sulle idee e progetti. Non mi è mai interessato parlare male delle altre persone o candidati, mi interessano solo i valmadreresi e migliorare ancora di più la città in cui vivono e lavorano. Sono circa 700 le imprese presenti in paese e sono cresciute mentre le nostre precedenti giunte governavano: siamo sempre stati al loro fianco. Mi accusano di essere clientelare? Mi limito a dire che il Comune non deve fare ciò che possono fare le associazioni, su cui bisogna fare grande affidamento».

Teleriscaldamento, Progetto Valmadrera difende la scelta: «Soluzione a basso impatto ambientale» 

Presente anche il Gruppo Giovani

Tanti i giovani presenti all’inaugurazione della sede di Progetto Valmadrera, tra cui il Gruppo Giovani della lista civica. «Un sindaco da solo non va da nessuna parte – prosegue Rusconi – la forza di una candidatura non è il simbolo, ma la squadra che deve essere di qualità e conoscere il territorio, le sue associazioni, le sue dinamiche e i rapporti umani che la caratterizzano. Questi giovani, molti provenienti dall’associazionismo, sono il futuro di Valmadrera e hanno deciso di migliorare la nostra città sostenendo la nostra lista. Alcuni di loro oggi sono proprio impegnati nell’organizzazione del “Valma Street Block”».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetto Valmadrera verso le elezioni: «Facciamo la ciclopedonale Parè-Malgrate»

A chiudere il consueto giro di dichiarazioni è stato Magni Michele, classe 2000, segretario della banda e inserito nel Gruppo Giovani di Progetto Valmadrera: «Vogliamo dare il nostro gruppo alla precedente generazione della lista, cercando di rinnovarci e di portare frizzantezza. In estate siamo stati a Palermo, in un quartiere difficili. Non andiamo contro gli altri, ma vogliamo metter amore in tutto ciò che facciamo e faremo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento