menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mauro Piazza: “Un’azione di disboscamento legislativo a vantaggio di cittadini e imprese”

Mauro Piazza: “Un’azione di disboscamento legislativo a vantaggio di cittadini e imprese”

Regione: approvata la legge per razionalizzare gli interventi regionali

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato la legge per una semplificazione legislativa a vantaggio di cittadini e imprese

Il consiglio regionale della Lombardia, durante la seduta di martedì 24 giugno, ha approvato a maggioranza (43 voti favorevoli, 23 contrari) la legge “Disposizioni per la razionalizzazione di interventi regionali negli ambiti istituzionale, economico, sanitario e territoriale”.

"Si tratta di un provvedimento per una sorta di “azione di disboscamento legislativo” abrogando, modificando o semplificando norme regionali obsolete e armonizzandone altre alla legislazione nazionale di riferimento”, spiega il consigliere lecchese Mauro Piazza.
Via libera quindi agli strumenti dell’Agenda Lombardia Semplice e dell’Agenda digitale lombarda che individueranno le priorità d’intervento, le azioni e gli strumenti di semplificazione normativa e amministrativa per favorire i rapporti tra cittadini, imprese e istituzioni in attuazione del principio “Lombardia burocrazia zero”.

“Ogni anno verrà predisposta una “legge di semplificazione” sulle norme in vigore; verrà adottata la “fatturazione elettronica” nei rapporti con il sistema regionale; verrà eliminato l’adeguamento tributario in base al tasso di inflazione programmato; verranno rese pubbliche le informazioni su retribuzioni e dati patrimoniali dei dirigenti della Giunta regionale”, prosegue Piazza.

Per i referendum consultivi per la fusione di comuni vengono definite le tempistiche dei vari procedimenti legislativi e si prevede l’indizione di un “referendum day”. L’assegnazione di fondi pubblici attraverso istanze recapitate con il "click day", il giorno in cui è possibile inviare domande, potrebbe infine essere sostituita con una procedura ad esclusione casuale fra tutte le domande presentate e ritenute valide e regolari, fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento