menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Maroni (foto di repertorio)

Roberto Maroni (foto di repertorio)

Riforma enti locali, Maroni: "Il Lago non è diviso, voglio capire come riorganizzare i territori"

"Sono pronto ad accogliere tutte le proposte. A giugno faremo la sintesi dei suggerimenti"

«Credo debba essere dato merito alla Regione Lombardia di aver iniziato a discutere con largo anticipo dei contenuti della Riforma costituzionale, in vista della sua attuazione. Si parte da una proposta che è la riorganizzazione territoriale fatta per le Ats, siamo disponibilissimi a discutere di tutto, a condizione che ci sia la volontà di discutere, di fare proposte e non solo di criticare». Lo ha detto Roberto Maroni, presidente della Lombardia.

«Ho letto solo tante critiche finora - ha proseguito Maroni - ma nessuna volontà di proporre. Se c'è questa disponibilità siamo pronti a discutere naturalmente, il tempo c'è, a giugno faremo la sintesi di tutte le proposte che raccoglieremo, per trovare la soluzione migliore e più condivisa».

«Il Lago di Como oggi ha due province - ha detto il governatore - Como e Lecco: questo non vuol dire che il Lago è diviso. Ci sono due Amministrazioni e il Lago funziona: io voglio capire, nel nuovo assetto che la Legge Delrio e la riforma costituzionale ci impone di fare, come riorganizzare i territori. Ripeto: sono pronto ad accogliere tutte le proposte, però chi ha voglia di polemizzare si rivolga altrove».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento