Konig e Tubettificio Europeo, SEL interroga il Governo

"Le situazioni sono diverse, ma comune è il dramma di centinata di lavoratori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

L'onorevole Lara Ricciatti capo gruppo di SEL/Sinistra Italiana in commissione attività produttive su nostra richiesta ha presentato due interrogazioni parlamentari per avere risposte dal Governo in merito alle vicende occupazionali relative alla Konig di Molteno e al Tubettificio Europeo di Lecco.

Si tratta di due situazioni diverse, la prima ha deciso di spostare le produzioni in Austria e nella Repubblica Ceca, la seconda invece sta attraversando una profonda crisi produttiva e finanziaria.

Il minimo comune denominatore delle due crisi è il dramma che centinaia di lavoratori con le loro famiglie stanno attraversando.

Le due situazioni sono ulteriormente aggravate dal fatto che la recente legge di modifica della legislazione del lavoro (Jobs Act) escluderebbe l'utilizzo della Cassa Integrazione Guadagni.

Il prezzo che il nostro territorio sta pagando in termini occupazionali in questi anni di crisi è pesantissimo, tra le tante ragioni del perché siamo in crisi ne vogliamo sottolineare almeno due, la totale mancanza di politiche industriali da parte del Governo, e lo "sciopero" degli investimenti che troppi imprenditori stanno portando avanti da molti anni questo sta provocando la perdita di migliaia di posti di lavoro.

Per questo sottolineamo che un territorio come il nostro composto da piccole e piccolissime aziende necessita di una cabina di regia in grado di sopperire alla debolezza del nostro tessuto produttivo.

Non appena il Governo risponderà all'interrogazione della nostra parlamentare chiederemo un incontro alle organizzazioni sindacali e ai lavoratori delle due fabbriche per illustrare le risposte del Governo, per esprimere la nostra solidarietà ma sopratutto per individuare assieme i percorsi migliori per difendere lìoccupazione.

La disoccupazione nella nostra Provincia ha raggiunto livelli mai conosciuti in precedenza, non possiamo assolutamente permetterci di perdere altri posti di lavoro, per quanto ci riguarda saremo sempre al fianco delle donne e degli uomini che si battono per difendere il posto di lavoro.

La segreteria provinciale di Sinistra Ecologia Libertà di Lecco

Interrogazione vertenza Tubettificio Europeo.

Interrogazione vertenza Konig.

Allegati

Torna su
LeccoToday è in caricamento