Suello, tante firme per la legittima difesa

Il comunicato stampa della Lega Nord sezione di Oggiono

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La sezione leghista "Gianfranco Miglio" di Oggiono è lieta di comunicare che, in occasione del gazebo tenutosi domenica 22 maggio a Suello in centro paese, nel giro di poche ore si son raggiunte ben 73 firme a sostegno della Legge d'iniziativa popolare della Lega a sostegno della Legittima difesa con armi al proprio domicilio.

"È una soddisfazione che condivido coi miei militanti - ha commentato il Segretario cittadino del Carroccio Giovanni Pasquini - Le istanze del nostro Movimento riscuoto sempre attenzione e grande sostegno dalla cittadinanza, poichè affrontano problemi seri e, in alcuni casi, persino gravi, come quello, appunto, della Legittima difesa al proprio domicilio. I residenti hanno dimostrato grande sensibilità sull'argomento, palesando tutto il loro malumore per le scelte del governo renziano che vanno, purtroppo, nella direzione di una maggior tutela per chi compie violazioni di domicilio a scopo rapina o stupro".

Alla postazione padana si sono avvicinati giovani e meno giovani e sono state sottoscritte nuove tessere del Carroccio.

"Abbiamo avuto il piacere anche di avere nuove iscrizioni per il pullman organizzato da Oggiono per la trasferta di domenica 29 maggio a Milano - ha concluso Pasquini - in occasione della manifestazione federale organizzata da Salvini contro Renzi, la legge Fornero, gli sbarchi di clandestini e in favore del lavoro e della sicurezza per la nostra gente, segno che la Lega cresce sul territorio incrementando le propria fila".

La sezione leghista oggionese continuerà la campagna tesseramenti e raccolta firme nei comuni brianzoli dando appuntamento nelle prossimo settimane a Oggiono nella centralissima Piazza Manzoni.

Torna su
LeccoToday è in caricamento