rotate-mobile
Politica

Tasi: confermata la decisione del comune, nessuna sanzione entro il 16 luglio

Il ministero dell'economia e delle finanze ha confermato la delibera del comune di non applicare sanzioni per i versamenti della prima rata Tasi avvenuti entro il 16 luglio

Il ministero dell’economia e delle finanze ha deciso definitivamente, nella seduta di martedì 23 giugno, le linee da adottare sull’imposta sui servizi indivisibili, la Tasi.

Le considerazioni finali della risoluzione adottata dal Ministero autorizzano i comuni ad applicare le norme dello statuto del contribuente stabilendo un termine di 30 giorni - quindi fino al 16 luglio 2014 - per la non applicazione delle sanzioni.

La deliberazione adottata dalla giunta del comune di Lecco il 12 giugno scorso, che ha deciso di non prevedere l’applicazione di sanzioni e interessi di mora per chi effettui il versamento della prima rata entro il 16 luglio 2014, ha quindi anticipato i tempi ma rispetta pienamente la risoluzione del ministero dell’economia e delle finanze.

Ricordiamo che sul sito web del Comune di Lecco (www.comune.lecco.it) sono pubblicate tutte le indicazioni necessarie a un corretto calcolo dell’imposta.

Inoltre è presente un’applicazione che consente di calcolare il dovuto e stampare il modello F24 per procedere al versamento in completa autonomia.

Per dubbi o approfondimenti è possibile prendere contatti con il servizio tributi del comune di Lecco nei seguenti orari di apertura al pubblico: il lunedì, il giovedì e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30, mentre il mercoledì dalle 8.30 alle 15.30 (tel. 0341 481.220 – 221; email: tributi@comune.lecco.it).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasi: confermata la decisione del comune, nessuna sanzione entro il 16 luglio

LeccoToday è in caricamento