Politica

Tavola: «Con Brivio non mi ricandido, ma resto vicino ad Appello per Lecco»

L'assessore alla Cultura: «Si poteva fare di più e meglio, soddisfatto comunque degli obbiettivi raggiunti»

L'assessore Michele Tavola

L’assessore alla Cultura, allo Sport e alle Politiche giovanili Michele Tavola non si ricandida nella lista di Appello per Lecco alle prossime elezioni di maggio. La notizia arriva questa mattina, 20 marzo: «Dopo cinque anni di avventura amministrativa insieme ad Appello per Lecco sento, con gli ideali e gli obiettivi dell’associazione, la stessa affinità del primo giorno - dichiara l’assessore uscente - Mi sento ancora di Appello al 101% e per questo voglio ringraziare tutti gli associati, i simpatizzanti e soprattutto gli splendidi volontari che con il loro prezioso lavoro hanno resto questo sodalizio autentico e profondo».

«Indubbiamente si sarebbe potuto fare di più e meglio - confessa Tavola - ma credo che siamo riusciti anche a realizzare molte cose buone. Penso all’apertura di palazzo delle Paure, penso ai fondi recuperati per villa Manzoni che presto consentiranno la partenza dei lavori, penso all’ampliamento di orario e servizi della biblioteca civica, penso al successo di tutte le rassegne del teatro della società, grazie alla presenza di nomi importanti e di spettacoli di qualità».

Per ragioni strettamente personali e professionali, dichiara infine, «gli elettori non troveranno il mio nome nella lista di Appello che sosterrà Virginio Brivio», ma l’impegno a fianco di Appello proseguirà, assicura, «con la stessa convinzione di sempre».

«Sono convinto che Appello sarà una presenza fondamentale anche nel prossimo mandato -aggiunge l’assessore - ed è per questo che invito tutti a sostenere la lista, perché possa essere sempre più decisiva e incisiva per il futuro della nostra città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavola: «Con Brivio non mi ricandido, ma resto vicino ad Appello per Lecco»

LeccoToday è in caricamento