Politica

Turismo, scambio di idee tra l'assessore regionale Parolini e Bodega

Il candidato sindaco per Ncd dichiara: "Servono strutture ricettive adeguate, eventi come il Corteo manzoniano o su iniziativa privata. Il Ponte nuovo? Sembra un cimitero"

Franco Rizzuti, Rita Serra, Emilio Minuzzo, Alberto Andreotti, Marco Trovato, Matteo Dozio, Raffaele Cesana, Paola Panzeri, Mauro Parolini, Pietro Galli, Piera Gaddi, Francesca Melesi, Alessio Galbusera e Lorenzo Bodega.

L’assessore al Turismo di Regione Lombardia Mauro Parolini,  presente ieri, 8 aprile, a Lecco per l’assegnazione dei fondi Dat (Distretti dell’attrattività) ha incontrato anche Lorenzo Bodega, candidato sindaco del Nuovo Centrodestra e della lista “Bodega sindaco sì",e alcuni candidati alle amministrative di Ncd.

E sul turismo Lorenzo Bodega sembra avere già le idee chiare: “Servono innanzitutto strutture ricettive adeguate: alberghi e parcheggi; poi per il turista è indispensabile una mappa di tutto quello che può visitare e fare in città”. Importante, secondo Bodega, è fornire eventi in grado di attirare il pubblico: “Vanno creati anche favorendo l'iniziativa privata, come nel caso di Lecco Arte Danza in programma il 25 e 26 aprile al Palataurus o, ripensando al passato, il Corteo manzoniano ed eventi correlati alla lirica”.

Per il candidato Bodega un ambito d’intervento è il lago: “Che fine hanno fatto le famose imbarcazioni Lucie da noleggiare?”. Infine una città pulita e bene illuminata (“L''ingresso del Ponte nuovo, accesso principale della città, sembra un cimitero”, chiosa Bodega).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, scambio di idee tra l'assessore regionale Parolini e Bodega

LeccoToday è in caricamento