«Soddisfazione per la risoluzione del Consiglio sul riordino delle autonomie locali»

Il presidente della Provincia Usuelli commenta in maniera positiva la risoluzione approvata martedì dall'assise regionale. «Occorre ridare forza, dignità e risorse alle Province»

La sede della Provincia

Grande soddisfazione per la risoluzione sul riordino delle autonomie locali approvata martedì in Consiglio regionale: a esprimerla è il presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli. L'ente regionale ha stabilito la necessità di una revisione della legge Delrio che preveda l'elezione diretta del presidente e del Consiglio provinciale per dare loro maggiore legittimazione; l'autonomia finanziaria con le risorse necessarie per svolgere efficacemente le funzioni attribuite; gli standard di organizzazione e personale per garantire la piena funzionalità dell’amministrazione; un'equa indennità agli amministratori.

Piazza: «Il Consiglio regionale lombardo chiede il ripristino delle Province»

«Da diverso tempo le Province si trovano a operare in uno scenario molto difficile, a causa della legge Delrio del 2014 che aveva avviato un profondo processo di riforma verso una nuova veste come enti di area vasta, titolari di alcune competenze gestionali dirette e di funzioni di coordinamento, supporto e pianificazione delle funzioni comunali - spiega usuelli - L'esito referendario del dicembre 2016 ha rimesso in discussione la legge Delrio, ponendo l'esigenza di una sua riscrittura, di cui però a distanza di anni non si è ancora in grado di sapere in quali termini. Gli effetti di questo mancato processo di riforma e riordino delle Province ha condizionato pesantemente il ruolo, le funzioni, le risorse, il margine di manovra e l'attività di amministratori e dipendenti. Il pesante taglio delle risorse finanziarie, come diminuzione dei trasferimenti statali e come riduzione dei gettiti tributari, ha inciso in modo profondo e ha caratterizzato negativamente la gestione di questi ultimi anni, mettendo a serio rischio i servizi primari».

«Occorre ridare forza, dignità e risorse alle Province»

«Occorre ridare forza, dignità e risorse alle Province - prosegue il presidente - che si trovano a gestire funzioni dirette e delegate di grande importanza e impatto sui Comuni e sui cittadini, quali edilizia scolastica, viabilità, ambiente, istruzione, lavoro, mobilità, sicurezza. L'emergenza finanziaria è ancora una priorità, poi dal punto di vista istituzionale occorre al più presto rivedere profondamente la legge Delrio, attraverso una nuova distribuzione di competenze e responsabilità tra i diversi livelli di governo, e una ridefinizione degli organi di governo delle Province. Tutto ciò con una leale collaborazione tra i diversi livelli istituzionali, per costruire una nuova Provincia protagonista dello sviluppo locale dei territori e in grado di erogare servizi efficienti e di qualità ai Comuni e ai cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Trovato senza vita in un campo nei pressi della SS36

  • Scrive il messaggio d'addio su Instagram e va sul ponte Kennedy: giovane salvata in extremis dai poliziotti

  • «Mi ha fermato mentre ero in auto e si è finto bisognoso di aiuto per truffarmi 10 euro»

  • Il "parcheggio creativo" immortalato dal Consigliere comunale: «Non si fa»

  • Precipita sul Corno Medale per venti metri, arrampicatore in ospedale

Torna su
LeccoToday è in caricamento