Martedì, 26 Ottobre 2021
Salute

Ospedale di Bergamo, inaugurato nuovo acceleratore lineare

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana in visita al Papa Giovanni XXIII. Il nuovo strumento, grazie alla sua tecnologia avanzata, offre alta precisione, accuratezza e rapidità anche nei trattamenti più complessi

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana in visita all'Ospedale Papa Giovanni XXIII, dove ha assistito all'inaugurazione del nuovo acceleratore lineare della Radioterapia, uno strumento che, grazie alla sua tecnologia avanzata offre alta precisione, accuratezza e rapidità anche nei trattamenti più complessi, aggiornando la dotazione tecnologica della Radioterapia del Papa Giovanni, che effettua ogni anno 1.000 nuovi cicli di trattamento.

Il macchinario è stato acquisito grazie a un finanziamento di Regione Lombardia che ha messo a disposizione 3 milioni di euro tra acquisto e installazione.

Coronavirus: attivati in Lombardia 150 posti di terapia intensiva, 400 di sub intensiva e mille nei reparti

L'acceleratore lineare è solo l'ultimo acquisto in termini di aggiornamento tecnologico. L'Ospedale nei suoi 11 dipartimenti, infatti, dispone, tra l'altro, di altri 3 acceleratori, 7 angiografi digitali, 13 apparecchiature radiologiche digitali, 2 mammografi digitali, diversi portatili per radiografia e radioscopia, 5 tomografi assiali computerizzati, 3 teleortopanoramici.

Fontana: «Macchinario di facile utilizzo»

«Vedo un ospedale di altissima qualità da un punto di vista tecnologico e non solo - ha spiegato Fontana - Il nuovo macchinario, non solo risponde alle esigenze degli operatori in termini di precisione, ma è anche di facile utilizzo. Stiamo iniziando una serie di interventi sia sugli immobili per l'ammodernamento degli stessi, sia per l'adeguamento tecnologico dei macchinari in generale, per essere sempre più all'avanguardia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Bergamo, inaugurato nuovo acceleratore lineare

LeccoToday è in caricamento