Brainart: convegno sull'apporto artistico nelle patologie cognitive dementigene

Giovedì in ospedale l'evento "Patologie cognitive dementigene: le nuove frontiere dell’approccio artistico-creativo, musicale e multimediale", valido anche come formazione professionale

Giovedì 28 marzo 2019, dalle ore 8.30 alle 13, nell'aula magna dell'Ospedale Manzoni di Lecco in via dell'Eremo 9/11 si svolgerà il convegno "Brainart - Patologie cognitive dementigene: le nuove frontiere dell'approccio artistico-creativo, musicale e multimediale".

Brainart è un programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia Svizzera. Il progetto ha come capofila la cooperativa Sociale Crams e partner Ats Brianza e Need Institute di Milano; per la parte Svizzera ha il Canton Ticino Dipartimento di Sanità e socialità (Ufficio del Medico Cantonale), il Museo Nazionale Vincenzo Vela e la Fondazione ProSenectute, con il coinvolgimento dell'Asst di Lecco. Durerà 3 anni.

Questo progetto europeo vede partner italiani e svizzeri lavorare insieme, per creare un laboratorio dinamico e aperto che stimoli la discussione e la ricerca su nuovi servizi sociosanitari e sulle innovative frontiere di ricerca sulle cure complementari non farmacologiche per le demenze.

Impiantata a Milano la prima protesi stampata in 3D

Brainart rappresenta un motivo di vanto per tutto il territorio grazie all'approccio innovativo volto a una risposta sempre più aderente ai bisogni degli assistiti, alla portata internazionale del progetto e alla collaborazione fattiva tra enti.

Gli obiettivi principali del progetto sono raccogliere esperienze pilota e buone pratiche in atto in Italia e Svizzera, portare a conoscenza delle recenti realizzazioni software e hardware per stimolare percorsi innovativi di progettazione digitale, analizzare le potenzialità di strumentazioni e metodologie in ambito neurologico e disegnare servizi sperimentali che coinvolgono pazienti e famiglie in percorsi artistico creativi su "arte e bellezza".

La sfida territoriale di Brainart è diminuire lo stigma sociale nei confronti della demenza e attivare processi di costruzione di una comunità di cura diffusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'evento del 28 marzo è stato accreditato Ecm/Cpd per tutte le professioni sanitarie e per assistenti sociali. L'adesione è a numero chiuso, per iscrizioni: www.ats-brianza.it/formazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento