Interventi di edilizia sanitaria in aree svantaggiate: la Regione investe anche a Lecco

Spesa di 73 milioni di euro nell'acquisizione di apparecchiature a bassa e media tecnologia e in interventi strutturali su tutto il territorio regionale, con attenzione alle aree di montagna

La Regione Lombardia investe nel settore della sanità con l'intento di mantenere "alta" la qualità dei servizi e all'avanguardia le apparecchiature utilizzate.

«Continuano i nostro investimenti - ha spiegato l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera - per consolidare l'offerta di servizi sanitari per acuti ridisegnando l'offerta di quelli territoriali con particolare attenzione alle peculiarità degli ambiti locali. Ecco perché abbiamo investito oltre 73 milioni di euro nell'acquisizione di apparecchiature a bassa e media tecnologia e in interventi strutturali su tutto il territorio regionale. Di questi 73 milioni, 10 sono destinati alla realizzazione di interventi di edilizia sanitaria in aree svantaggiate di montagna come nei presidi di Cittiglio, Gavardo, Lecco, San Giovanni Bianco, Lovere, Alzano Lombardo, Sondrio, Esine e agli ambulatori di Darfo».

Scattata la campagna di vaccinazione antifluenzale

«Abbiamo, inoltre, stanziato - ha aggiunto l'assessore - 20.803.751 milioni, di cui 20.003.751 destinati a fondi di diretta gestione delle Asst e Ircss pubblici, per diversi piccoli interventi finalizzati al mantenimento del patrimonio strutturale e tecnologico, sulla base del numero dei posti letto e del numero di strutture territoriali che ospitano attività accreditate, prevedendo una soglia massima di un milione di euro e una soglia minima di 250.000 euro. I rimanenti 800.000 sono destinati a fondi di diretta gestione delle Ats per diversi piccoli interventi finalizzati al mantenimento del patrimonio strutturale e
tecnologico». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla e follia per il merchandising Lidl: scarpe comprate a 13 euro e rivendute a oltre 200

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • "Rosa Camuna": a Sergio Longoni la massima onorificenza assegnata da Regione Lombardia

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

Torna su
LeccoToday è in caricamento