rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Salute

Perché certi rumori sono più fastidiosi per alcune persone che per altre?

Certi rumori, come lo stridere del gesso sulla lavagna, possono risultare fastidiosi in alcune persone a causa di un’ipersensibilità individuale o di patologie che possono colpire l’apparato...

Certi rumori - come lo stridere del gesso sulla lavagna, ad esempio - possono risultare fastidiosi per alcune persone a causa di un’ipersensibilità individuale o di patologie che possono colpire l’apparato uditivo a diversi livelli. I suoni, infatti, arrivano all’orecchio come onde di percussione che colpiscono la membrana timpanica, esattamente come le mazze percuotono la pelle di un tamburo.

I suoni più acuti hanno una frequenza elevata, colpiscono quindi l’orecchio più volte nell’unità di tempo rispetto a quelli gravi, che hanno cioè una frequenza d’onda minore; ecco perché normalmente l’orecchio, a parità di volume, è più sensibile ai suoni acuti rispetto a quelli gravi. Se poi il volume aumenta, cresce anche la forza con cui le onde sonore colpiscono il timpano.

L’orecchio è in grado di difendersi da questi stimoli eccessivi allentando la tensione della membrana. Se però il suono supera una certa intensità, il sistema risulta inefficiente e subentrano fastidio, prima, e dolore, poi.

La misofonia

L'insistente masticazione di un chewing gum, il "clic" continuo di una penna a sfera, il respiro un po' troppo pesante... Se siete tra coloro che non sopportano questi rumori, potreste soffrire di misofonia, una ridotta tolleranza a certi suoni che fungono da "molla" per vere e proprie sfuriate o fughe.

Chi soffre di misofonia ha anche un maggior numero di connessioni nelle regioni cerebrali responsabili della "modalità di default", quella che ci permette di processare i pensieri generati internamente.

Insomma i suoni fastidiosi obbligano il cervello misofono a uno sforzo eccessivo, che si traduce in una risposta di stizza. Nel caso in cui la misofonia non sia associata ad altre patologie, una terapia di tipo psicologico e psico-educativo atta a ridurre l’impatto che questo disturbo ha sulla vita dei pazienti è da preferire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché certi rumori sono più fastidiosi per alcune persone che per altre?

LeccoToday è in caricamento