menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alunni CFPA Casargo a Caffè Milani di Lipomo (Como)

Alunni CFPA Casargo a Caffè Milani di Lipomo (Como)

"Cfpa" di Casargo e "Cfp" di Como in gara il prossimo aprile

Competizione fra cinque alunni del centro di formazione professionale valsassinese e altrettanti di quello lariano su tecnica e preparazione di Caffè/Latte Art, Espresso e Cappuccino di alta scuola

Il Centro di Formazione professionale alberghiero (Cfpa) di Casargo e il Centro di formazione professionale (Cfp) di Como  sono soliti a lavorare in iniziative che permettano i suoi alunni di vivere nuove esperienze nel mondo della ristorazione.

Cosi è stato nella più recente visita alle istallazioni dell'azienda Caffè Milani di Lipomo (Como) per 30 alunni di seconda e di terza del Cfpa di Casargo, che, accompagnati dal presidente di Apaf Nunzio Marcelli e dai docenti Ferruccia Spandri, Rino Iannace e Maurizio Calabrese, hanno visitato sia Caffè Milani sia la scuola del Cfp con l'accoglienza del direttore Antonella Colombo.

A questa visita seguirà un evento/gara tra cinque alunni del Cfpa di Casargo e 5 alunni del Cfp di Como su tecnica e preparazione di Caffè/Latte Art, Espresso e Cappuccino di alta scuola, che avverrà nel mese di aprile, seguita e coordinata dagli esperti dell’azienda Caffè Milani e da rappresentanti di categoria Amira.

«Grazie a Pierluigi Milani, ai suoi figli Elisabetta e Mattia, al dottor Ambrogio Bernasconi e ad Arveno Bertuletti - commenta il presidente di Apaf Nunzio Marcelli - abbiamo potuto apprendere nozioni importanti sul caffè: selezione, miscelazione, tostatura, confezionamento, provenienze, torrefazione, diverse qualità, metodologie di valorizzazione, tecniche di preparazione, caratteristiche storiche ed evoluzione delle macchine da caffè. Abbiamo infatti visitato la parte produttiva e la parte espositiva con le antiche macchine di caffè, per conoscere la storia del caffè e dell'azienda con le sue linee dei prodotti. Un particolare ringraziamento a Pierluigi Milani per la calorosa accoglienza, la disponibilità, la cordialità e l'attenzione che ci ha riservato, offrendo anche un curatissimo e abbondante light lunch».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento