Giovedì, 13 Maggio 2021
Scuola

Anche cinque studenti del "Greppi" alle Olimpiadi delle neuroscienze

Dopo avere superato le fasi d'istituto, i ragazzi si sono cimentati nelle fasi regionali all'Università di Brescia. Erika Donato chiude all'ottavo posto

Studenti dell'istituto Greppi di Monticello alle selezioni regionali delle Olimpiadi delle neuroscienze.

Matteo Ballabio e Marta Manno di 5^ SC, Lisa Motta e Sara Padovani di 4^ LA, ed Erika Donato di 3^ LB, hanno superato la fase d'istituto e strappato così il pass per la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Brescia, dove si sono cimentati in una serie di prove gareggiando contro studenti di altri 22 istituti lombardi. Ad accompagnarli i docenti Elena Conforti e Gilberto Pirovano.

Nella prova regionale, i giovani si sono confrontati con giochi di squadra, fra cui un maxi cruciverba, attraverso il quale - dice Erika Donato - «sono state saggiate le abilità di lavoro di gruppo, la conoscenza, la memoria e la logica: assieme ai miei compagni del Greppi abbiamo fatto un buon lavoro riuscendo a organizzarci nel migliore dei modi e a finire la prova con un buon anticipo».

«Un grande traguardo»

Successivamente, è stata la volta delle prove individuali con domande a scelta multipla in italiano e inglese, quindi una prova di memoria e logica. Erika Donato è riuscita a entrare nella top ten, all'ottavo posto, accedendo alla sfida finale. «I miei sfidanti - ha spiegato la studentesse - erano tutti davvero bravi e, dopo una serie di domande, sono stati proclamati i tre vincitori. Io non ero fra di loro. Devo dire che va benissimo così: ritengo già un grandissimo traguardo l'essere arrivata fra i primi dieci della regione». 

Le Olimpiadi delle neuroscienze sono un'iniziativa che coinvolge 18 regioni d'Italia ed è finalizzata a stimolare l'interesse dei giovani alla conoscenza del cervello umano, promuovere l'interesse e la curiosità verso le neuroscienze e fornire anche un orientamento per possibili future scelte universitarie. Una bella esperienza per i ragazzi del Greppi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche cinque studenti del "Greppi" alle Olimpiadi delle neuroscienze

LeccoToday è in caricamento