menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine congiunte, un successo: scuole lecchesi con organico a regime

La convocazione congiunta da parte di tutti gli istituti del Lecchese ha permesso di velocizzare e rendere più agevole il lavoro di nomina del personale supplente. Inseriti 1.137 supplenti tra personale docente e Ata. Esultano le organizzazioni sindacali: «Non era mai accaduto»

La procedura sperimentale di nomine congiunte ha funzionato e ha permesso alle scuole di iniziare l'anno con un organico praticamente al completo, cosa mai successa nel Lecchese. A comunicarlo sono le organizzazioni sindacali Flc Cgil Lecco, Cisl Scuola Mb Lecco e Uil Scuola Lecco, che si sono dichiarate soddisfatte.

Si è trattato di una sperimentazione su larga scala che ha permesso, attraverso un'unica convocazione congiunta da parte di tutti gli istituti del Lecchese, di velocizzare e rendere molto più trasparente e agevole il lavoro di nomina del personale supplente (docenti e Ata).

Scuola, inizia l'anno. Brivio: «La qualità della scuola a tutti i livelli fa la differenza di un Paese»

«Si ricorda che, negli anni scorsi - spiegano i sindacati - le convocazioni operate individualmente dai singoli istituti portavano, in alcuni casi, a una completezza di organico solo molto tempo dopo l'avvio dell'anno scolastico con un conseguente aggravio di lavoro per le segreteria e con il rischio di una lesione del diritto allo studio degli studenti».

Dal 3 al 13 settembre è stato nominato quasi tutto il personale scolastico del territorio, esclusi i madrelingua e gli strumentisti. Un totale di 1.137 supplenti tra personale docente e Ata. In particolare sono stati individuati:

  • 117 collaboratori scolastici
  • 69 assistenti amministrativi
  • 54 docenti per la scuola dell’Infanzia
  • 173 per la Primaria
  • 356 insegnanti di Secondaria di primo grado
  • 368 per il Secondo grado

«Una sperimentazione che, pur con alcune messe a punto che andranno corrette in vista del prossimo anno - concludono - non può che essere considerata la via più efficiente ed efficace per iniziare nel migliore dei modi l’anno scolastico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento