Il Parini si presenta e apre le sue porte. Almeno virtualmente

Open day on line per l'istituto superiore lecchese causa emergenza covid. La scuola si trasformerà in un set dal quale andrà in onda una trasmissione dedicata agli studenti di terza media

Il Parini si presenta e apre le sue porte, almeno virtualmente. Nell’impossibilità causa emergenza covid di accogliere fisicamente a scuola ragazzi e famiglie come avviene normalmente negli open day, l’istituto di via Badoni provvederà questa volta ad entrare idealmente nelle case degli interessati. Sabato prossimo 21 novembre dalle 15.30 alle 17.30 circa infatti la scuola si trasformerà in un set dal quale andrà in onda una trasmissione dedicata agli studenti di terza media, che potranno assistervi facilmente in diretta streaming connettendosi al link che sarà pubblicato sul sito internet dell’Istituto (https://www.isgparinilecco.edu.it/).

L’evento vedrà protagonisti la dirigente Raffaella Crimella e una rappresentanza dei docenti, coordinati e supportati per l’occasione dal giovane e affermato regista lecchese Marco Ongania, che ha messo la propria competenza a disposizione dell’Istituto Parini. L’obiettivo è quello di arrivare nel modo più diretto ed efficace ai ragazzi alle prese in questo periodo con la scelta del percorso di studi da intraprendere. Una decisione che, come noto, rappresenta per un adolescente un punto di passaggio delicato, spesso accompagnato da ansie e dubbi, e che merita quindi di essere assunta con la maggiore consapevolezza possibile.

Scuolaboriamo, da dieci anni a servizio delle scuole

Nonostante le difficoltà che l’intera comunità scolastica sta attraversando, non si è voluto quindi rinunciare a presentare l’offerta formativa dell’Istituto, che nel tempo, per tenere il passo con i cambiamenti sopraggiunti nel mondo del lavoro, si è ampliata e differenziata nel campo dei servizi amministrativi, delle tecnologie della comunicazione e del turismo e, più in generale, nel terziario avanzato. Un impegno ripagato dal trend in crescita che in particolare lo scorso anno ha fatto registrare un aumento significativo del numero di iscrizioni alle classi  prime dei diversi indirizzi.

Maria Oggioni: «Utilizziamo gli strumenti della didattica a distanza per dare il nostro contributo all'orientamento dei ragazzi»

«In questo momento la scuola è chiamata ad affrontare una fase complessa per le note ragioni - spiega Maria Oggioni, docente di Lettere presso l’Istituto e responsabile della funzione strumentale Orientamento - e sta quindi rideclinando la propria attività formativa attraverso modalità nuove, per assolvere comunque al suo irrinunciabile ruolo educativo. Si è quindi pensato di utilizzare delle modalità analoghe a quelle che sperimentiamo quotidianamente nella didattica a distanza anche in occasione dell’open day, per dare il nostro contributo all’orientamento dei ragazzi e delle loro famiglie, con l’obiettivo di aiutarli ad individuare il percorso formativo più adatto agli interessi e alle attitudini di ciascuno».

Ne è nata così l’idea che si sta concretizzando in un’esperienza stimolante per gli stessi docenti, già alle prese nei giorni scorsi con le prove tecniche necessarie a garantire la miglior riuscita all’iniziativa. Il loro compito sarà quello di presentare gli indirizzi attivati presso l’Istituto con le rispettive articolazioni, i tratti qualificanti dei piani di studio e le opportunità offerte in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro o della prosecuzione del percorso di studi. Gli spettatori potranno interagire con loro in diretta, come avverrebbe in occasione di un tradizionale open-day in presenza, attraverso una casella di testo in cui inserire le proprie domande.

I talenti del Parini di Lecco in campo per sfidare i colleghi italiani

L’open day da remoto in programma per sabato prossimo si inserisce nell’ambito di un programma più ampio di iniziative in corso in queste settimane, che comprendono la registrazione di un videoclip riguardante l’istituto, sempre con la regia di Marco Ongania,  che sarà distribuito a tutte le scuole secondarie inferiori del territorio e i tradizionali “Pomeriggi al Parini”. L’ultimo dei tre appuntamenti della rassegna, che permette agli studenti di terza media interessati di assistere a due ore di lezione,  è in programma per il prossimo 2 dicembre. Per partecipare occorre iscriversi tramite mail all’indirizzo maria.oggioni@isgparinilecco.edu.it o in alternativa compilare un form dedicato sul sito dell’istituto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lombardia, Fontana annuncia: «Siamo in zona arancione, a breve la decisione del governo». Cosa cambia

  • Furgone si ribalta all'interno di una galleria: lunghe code sulla Statale 36, chiuso il tratto di Perledo

  • Uomo cade da scala, giovane si lesiona due dita: soccorritori in azione

Torna su
LeccoToday è in caricamento