rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Scuola

Nomine del Personale Ata nelle scuole, i sindacati lamentano errori nelle nomine

«Sospese le nomine a tempo determinato del Pesonale Ata, si ripropongono gli stessi errori. Le scuse dell'Amministrazione non ci bastano più»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Le Organizzazioni Sindacali Flc Cgil Lecco, Cisl Scuola MB Lecco, Uil Scuola Rua Lecco e Snals Lecco denunciano nuovamente i gravi errori commessi da parte dell’Amministrazione che impediscono, di fatto, di assegnare i collaboratori scolastci alle varie scuole.
Dopo aver autorizzato il contngente e aver iniziato le nomine in data 22/09, dopo una sola giornata le stesse sono state sospese a data da destnarsi poiché le graduatorie non sono correte, graduatorie che a diferenza di quelle dei docent sono gic in vigore da tempo.

Si ripropone per gli ATA lo stesso scenario dei docenti nomine sbagliate con conseguente “balletoo di persone che si troveranno a prendere servizio in una scuola e che, magari, il giorno successivo saranno assegnate a un’altra, senza nessun rispeto per i lavoratori, le famiglie e il dirito allo studio.

Ancora una volta l’Amministrazione si dimostra incapace di creare le condizioni minime afnché il sistema scolastco possa ripartre a pieno regime.
Le OO.SS. denunciano nuovamente la totale confusione che regna durante tute le operazioni di nomina a tempo determinato (personale docente e ATA) e si dichiarano pronte a perseguire tute le azioni possibili per la tutela dei lavoratori da una parte e delle stesse scuole dall’altra, scuole che ancora oggi sono in grave soferenza per la mancanza del personale.

Michela Magni - Flc Cgil Lecco
Mario Rampello - Cisl Scuola MB Lecco
Francesco Fusco - Uil Scuola Rua Lecco
Roberto Colella - Snals Lecco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine del Personale Ata nelle scuole, i sindacati lamentano errori nelle nomine

LeccoToday è in caricamento