Scuola Monticello Brianza

Progetto "Polveri sottili", l'Istituto Greppi premiato a livello nazionale

Il lavoro di rilevazione dei livelli di Pm10 da parte degli studenti di terza ha ottenuto un premio di 35mila euro dal concorso "Centoscuole"

Lo studio degli alunni del'Istituto Greppi di Monticello sulle polveri sottili ha vinto la decima edizione del concorso "Centoscuole".

Il progetto, ideato e coordinato dagli insegnanti Francesco Spotti e Aldo Castelli supportati dall'assistente di laboratorio Ivano Oliva, nasce nel 2009 con l'intento di conoscere e valutare i livelli di inquinamento da polveri sottili (Pm1o, Pm2, Pm5, Pm1) nel territorio lecchese. Il concorso "Centoscuole" lo ha selezionato come lavoro meritevole e innovativo, a livello nazionale, conferendogli un premio in denaro di 35mila euro.

Pm10, mese di marzo positivo a Lecco

Gli alunni dell'indirizzo chimico, dalle classi terze in su, hanno lavorato al progetto fra le attività di alternanza scuola-lavoro, effettuando misurazioni quotidiane e pubblicando i risultati in tempo reale sul sito della scuola.

Per ora i rilevamenti riguardano alcuni punti significativi all'esterno dell'istituto, ma potrebbero estendersi in futuro anche all'interno (corridoi, sala insegnanti, spazio ricevimento parenti).

Nello specifico, gli studenti si alternano allo strumento per la determinazione del Pm10 e alla stazione meteo. L'elaborazione dei dati è invece individuale. Il progetto dell'Iss Greppi si arricchirà a breve, hanno spiegato dalla scuola, della misura dei tassi di ozono, il famoso "smog estivo" responsabile di danni alla salute umana, alle attività agricole e del deterioramento dei materiali.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto "Polveri sottili", l'Istituto Greppi premiato a livello nazionale

LeccoToday è in caricamento