rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Scuola Corso Promessi Sposi

Scuola alla quarta settimana, il punto: “Capienza rispettata, autobus e treni potenziati"

L'Istituto "Bachelet" di Oggiono verso un unico orario d'ingresso: 8.00

Punto della situazione in Prefettura di Lecco mentre siamo arrivati alla metà della quarta settimana di scuola. Il prefetto Castrese De Rosa ha nuovamente riunito, nella mattinata di martedì 5 ottobre, il Tavolo di Coordinamento per monitorare la pianificazione adottata per la ripresa delle attività didattiche in sicurezza, esaminare le eventuali criticità e le conseguenti iniziative volte a superarle, nonché valutare l’esigenza di ulteriori servizi di trasporto.

Dai vari elementi presi in esame “è emerso, in particolare, che il sistema di trasporto ha fatto registrare una buona tenuta e si è ormai stabilizzato, anche grazie all’aggiunta di ulteriori corse sia da parte delle Aziende che gestiscono il Trasporto Pubblico su gomma che da parte di Trenord”.

In particolare, “sono state apportate lievi modifiche di orario ad alcuni autobus provenienti dalla Valsassina e ad altre corse che servono la tratta Oggiono-Monza, al fine di ottenere un miglior bilanciamento dei carichi di passeggeri”. E’ stata rinforzata la corsa in transito a Galbiate per Lecco alle 7:13, “per ovviare alle problematiche segnalate di ritardi conseguenti all’eccessivo traffico veicolare in ingresso nel capoluogo nell’ora di punta”. Per il collegamento Lecco-Calolziocorte è stata prevista una corsa aggiuntiva con partenza da Lecco alle ore 14:10.

“Sovraffollamento? Non è (mediamente) vero”

Dal monitoraggio quotidiano effettuato dalle Aziende di Trasporto attraverso il personale incaricato, è“ emerso che i passeggeri trasportati si sono attestati, in media, ad un livello inferiore rispetto al limite di capienza normativamente previsto, anche se il coefficiente di riempimento fissato all’80% per ciascun mezzo, può determinare, a livello visivo, una percezione di sovraffollamento da parte degli utenti”.

Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, Trenord ha comunicato di aver potenziato ulteriormente il servizio per gli studenti sulle linee lecchesi. In particolare, è stata prevista un’integrazione dell’offerta di due corse: sulla Linea S7 Milano-Monza-Molteno-Lecco, dove la corsa 24756 (Lecco 14:07-Milano Porta Garibaldi 15:45) a partire dal 23 settembre è effettuata da convogli in doppia composizione, “raddoppiando così il numero dei posti a disposizione dei viaggiatori”, mentre sulla linea Como-Lecco il servizio della corsa 10415 (Como 6.25-Lecco 7.32) è potenziato, da lunedì 27 settembre, con un bus di rinforzo nella tratta tra Molteno e Lecco.

Al riguardo, Trenord ha sottolineato che, “in tal modo, per chi parte da Molteno e dalle stazioni successive, 10 minuti dopo la corsa 10415 transita il treno 24715 (Milano Porta Garibaldi 5:47-Lecco 7:46), che registra dati di frequentazione più bassi e consente comunque di raggiungere la città di Lecco entro le 7:44”.

Ingresso unico al "Bachelet" di Oggiono

Da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale è stato evidenziato che, sul fronte dei contagi, “non si rilevano particolari criticità”, ed è stata formulata la proposta di prevedere anche per l’Istituto "Vittorio Bachelet" di Oggiono un unico ingresso alle ore 8:00 per la totalità degli studenti, in sostituzione dell’attuale doppio ingresso alle ore 8:10 e alle ore 9:10. La proposta, che è stata approvata dal Tavolo, “sarà attentamente valutata dalle Aziende del Trasporto Pubblico Locale e da Trenord, attesi i riflessi sulla mobilità complessiva, prima che diventi operativa”.

Il quadro orario aggiornato con l’implementazione delle corse è consultabile sui siti delle Aziende di Trasporto. È inoltre disponibile gratuitamente per smartphone, in più di 45 lingue, l’app “Transita”, realizzata dall’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale, che consente di pianificare il viaggio suggerendo all’utente vari itinerari tra i quali scegliere per arrivare alla propria destinazione, indicando le combinazioni migliori tra i servizi di trasporto pubblico e privato disponibili nell’area.

Tutti i partecipanti al Tavolo, compresi i sindaci dei Comuni nei quali hanno sede gli istituti scolastici interessati, “hanno confermato la tenuta del sistema sia sul Trasporto Pubblico Locale che nelle aule scolastiche”. Per l’esame di eventuali criticità che si dovessero verificare, il prefetto De Rosa ha preannunciato “la convocazione entro il prossimo mese di novembre di una nuova riunione del Tavolo nell’ambito dell’attività di monitoraggio che la Prefettura sta conducendo”.

presentazione aiutiamoci 14 settembre 20214 castrese de rosa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola alla quarta settimana, il punto: “Capienza rispettata, autobus e treni potenziati"

LeccoToday è in caricamento