Alla scuola Stoppani "Gli eroi del riciclo"

Gli alunni hanno realizzato un video per promuovere la corretta differenziazione dei rifiuti. Tanti preziosi consigli ecologici per grandi e bambini

L' economia circolare sale in cattedra alla scuola Stoppani di Lecco. Gli alunni del progetto Geco, insieme alle loro insegnanti, hanno realizzato un video per spiegare e promuovere la raccolta differenziata. "Gli eroi del riciclo" è l'emblematico titolo della clip che sta già riscuotendo molte visualizzazioni su Youtube (nelle foto alcune immagini tratte dal video).

Guarda il video su youtube: Gli eroi del riciclo GECO Stoppani

La scena di apertura si svolge in classe dove una prof (Anna Meles) prepara i ragazzi per una gita sul Resegone. Da qui lo spunto per iniziare a parlare dei corretti comportamenti da tenere non solo in montagna, ma più in generale nella vita di ogni giorno per difendere la natura e garantire così un futuro al nostro pianeta, in primis alle nuove generazioni. Un importante lavoro di sensibilità ambientale messo in cantiere già prima dell'ormai celebre mobilitazione avviata a livello mondiale dalla giovane Greta Thunberg, che ha riscosso molto interesse anche nel Lecchese con manifestazioni e iniziative da parte di numerose scolaresche.

Centinaia di studenti in piazza a Lecco per difendere il clima

Nel video della scuola media Stoppani la maestra sviene e al suo posto appare un insolito personaggio che sfida gli alunni a smistare in modo corretto un grosso quantitativo di rifiuti non ancora differenziati entro il suono della campanella, altrimenti niente gita.

I ragazzi non si perdono d'animo e vanno al contrattacco organizzandosi in un vero e proprio team: si mettono al lavoro spiegando come conferire in modo corretto gli scarti. "Per smistare corettamente i rifiuti basta leggere il cartello", è la prima indicazione... e poi ancora: "bottiglie di plastica nel sacco viola", "fazzoletti sporchi... indifferenziata", "avanzi di frutta... umido" e tanti altri. Un perfetto crescendo di buone azioni fino al consiglio più importante: "Il migliore rifiuto è quello che non si produce" con nuovi suggerimenti per evitare al massimo, per esempio, l'uso della plastica che tanto sta inquinando i nostri mari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli alunni olginatesi: «Non voltate le spalle al nostro futuro, ascoltate gli scienziati»

Un presiozo vademecum ambientale utile anche agli adulti. Un video di "Eco consigli" da vedere e diffondere, anche perchè curato molto bene con immagini e musica degni di ottimi videomaker.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

  • Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento