menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti del "M. Ausiliatrice" al lavoro al simulatore

Gli studenti del "M. Ausiliatrice" al lavoro al simulatore

Imprenditori al simulatore: gli studenti del "Maria Ausiliatrice" verso la finale nazionale

Cinque squadre dell'istituto superiore di Lecco "vedono" l'atto conclusivo del concorso "Young business talents" indetto da Nivea. La preside: «Orgogliosi di loro»

Ci sono anche alcuni studenti dell'istituto superiore Maria Ausiliatrice di Lecco tra i 359 semifinalisti lombardi dello "Young business talents".

Di cosa si tratta? Un programma formativo basato su un simulatore d'impresa che permette ai giovani di prendere decisioni all'interno di un'azienda. Gli studenti sono chiamati ad affrontare un percorso di alternanza scuola-lavoro che porterà i migliori 15 a partecipare alla finale in programma a Milano durante un evento che durerà un'intera giornata, con un ricco montepremi in palio.

L'obiettivo: gestire e vendere creme

Il progetto è organizzato da Nivea, mentre il simulatore è realizzato da una software house spagnola, "Praxis MMT". In tutto, i semifinalisti sono 3.756 studenti, in rappresentanza di 16 regioni, 47 province e 97 scuole superiori da tutta Italia.

Del "Maria Ausiliatrice" partecipano 26 studenti, divisi in sette team di lavoro. A curare il progetto è l'insegnante di Ecomomia aziendale Laura Arrigoni. «I ragazzi devono gestire un'azienda che produce e vende creme, per un periodo di tempo che va da novembre ad aprile. Ogni settimana sono chiamati a prendere 113 decisioni sotto diversi aspetti, e al martedì arrivano i responsi. La classifica si aggiorna periodicamente e si procede nella gara, passando i diversi turni eliminatori».

Settimana prossima sarà tempo di semifinali. L'istituto punta a ripetere gli ottimi risultati del 2017, quando un suo team risultò tra i 15 vincitori su 75 finalisti. 

«I ragazzi sviluppano capacità di analisi»

«Siamo molto soddisfatti», prosegue Arrigoni. «Al momento abbiamo cinque team tra i primi 12 che saranno qualificati per le finali. Al di là dell'aspetto competitivo, gli studenti mantengono un alto grado di attenzione e di tensione per questa sfida, prendendola molto seriamente in quanto parte integrante dell'offerta didattica. È importante per il futuro inserimento nel lavoro, sviluppa la loro capacità di analisi dei dati economici e la capacità di lavorare in gruppo, a stretto contatto con imprenditori, visto che ogni team ha un suo tutor esterno che offre un grande contributo».

Un commento sul cammino degli studenti in questo concorso è arrivato anche dalla preside dell'istituto, Elisa Miotti. «Sono molto orgogliosa perché i ragazzi si stanno impegnando con grande naturalezza. È un lavoro ordinario ma lo stanno affrontando in maniera seria».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento