rotate-mobile
social

Scoperta la birreria più antica del mondo, si trova in Egitto

La missione archeologica è stata co-presieduta da Matthew Adams, dell’Istituto di Belle Arti dell’Università di New York, e Deborah Vischak, docente di storia dell’arte e archeologia dell’antico Egitto all’Università di Princeton. Si presume che il birrificio risalga ai tempi del re Narmer, ovvero oltre 5mila anni fa

Una sorprendente e inusuale scoperta è stata recentemente fatta da un team di archeologi americani ed egiziani: gli esperti hanno portato alla luce il più antico birrificio -  o almeno così sembra - di cui si conosce l’esistenza in uno dei siti archeologici più importanti dell’antico Egitto. La birreria risalirebbe a oltre 5mila anni fa.

Come rivelato da Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio Supremo delle Antichità, la fabbrica è stata trovata ad Abydos, un antico luogo di sepoltura situato nel deserto a ovest del fiume Nilo, a più di 450 km a sud del Cairo. Si presume che il birrificio risalga ai tempi del re Narmer. Gli archeologi hanno trovato 8 reperti, ognuno della lunghezza di 20 metri e largo 2,5 metri, e ciascuno di questi comprende circa 40 bacini ceramici, probabilmente utilizzati per riscaldare una miscela di cereali e acqua al fine di produrre fino a 22.400 litri di birra.

La missione archeologica è stata co-presieduta da Matthew Adams, dell’Istituto di Belle Arti dell’Università di New York, e Deborah Vischak, docente di storia dell’arte e archeologia dell’antico Egitto all’Università di Princeton. Molto probabile è che il birrificio sia stato costruito ad Abydos per fornire birra durante i rituali reali, ha rivelato Adams ad alcune testate internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta la birreria più antica del mondo, si trova in Egitto

LeccoToday è in caricamento