rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
social

Bounty, il gatto viaggiatore: è lecchese il micio che segue la sua “umana” al mare e in montagna

In uno zainetto fatto apposta per lui dalla padrona Doina Muravschi, che lo ha salvato dal gattile, va ovunque. Dal mare alla montagna, Bounty è un gatto che ama viaggiare. E vive proprio in provincia di Lecco

E' un gattone nero dagli occhi gialli vispi e curiosi, una piccola pantera con la passione per i viaggi. Si chiama Bounty e vive a Ballabio con la sua padrona, Doina Muravschi, che poco meno di un anno e mezzo fa l'ha salvato dal finire in un gattile. Da allora il felino è diventato un vero e proprio avventuriero: in uno zaino creato a mano appositamente per lui dall'"amica umana" ha raggiunto alcune tra le principali vette del lecchese - tra cui la Grignetta, il San Martino e il Monte Due Mani - e del comasco. Ma non solo.

I due, infatti, sono inseparabili e hanno viaggiato molto insieme, a bordo di una bicicletta con trasportino, arrivando sino al Centro e al Sud Italia e anche al mare: le Cinque Terre, Matera, Positano, Gallipoli. Sono tante le mete raggiunte dalla "strana coppia", che dimostra senz'altro di preferire una scampagnata, magari in compagnia di altri amici, al divano. 

bounty gatto viaggio-5

Insomma, Bounty e la sua padroncina non riescono proprio a stare fermi e la stessa Doina ci ha raccontato che, scalando la Grignetta (2.177 metri), il micio non si è lamentato neppure per un secondo: è così che la ragazza ha capito che il piccolo gattino ama stare insieme a lei, ovunque. "Altrimenti non lo avrei mai costretto ad affrontare una spedizione del genere - ha dichiarato - Il mio Bounty è un po' diverso dagli altri mici e il mio obiettivo è quello di far capire alla gente che i gatti non devono per forza voler stare a casa a dormire".

Per raccontare le avventure vissute con il suo compagno di viaggio a quattro zampe, Doina ha creato la pagina Facebook "Io e il mio catze di gatto", che vanta già centinaia di iscritti, fan di Bounty, che apprezzano molto le foto e i video dell'insolito duo di "viaggiatori". "E' un suggerimento che mi ha dato un signore che io e Bounty abbiamo incontrato durante il nostro tour in bici fino a Matera. Era la prima volta che viaggiavo da sola e ho deciso di portarlo con me: è andata talmente bene che in primavera conto di replicare l'esperienza. Questa volta percorrendo in bici la costa adriatica, risalendo dalla Puglia". In bocca al lupo!

bounty gatto viaggio 2-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bounty, il gatto viaggiatore: è lecchese il micio che segue la sua “umana” al mare e in montagna

LeccoToday è in caricamento