rotate-mobile
social

Halloween si avvicina: ecco come scolpire la zucca perfetta

Alcune istruzioni da seguire passo passo per intagliare una zucca perfetta e avere un perfetto Jack O'Lantern

Halloween si avvicina, ed ecco che iniziano a spuntare le prime zucche intagliate sui balconi e sui davanzali delle case di tutto il mondo. 

La zucca di Halloween, ovvero la Jack o’ lantern, è una delle icone legate all’immaginario di questa ricorrenza, ormai adottata anche da noi italiani. Il suo scopo è quello di tenere alla larga gli spiriti inquieti che vagano durante questa notte magica.

La storia di queste caratteristiche lanterne, legate a una leggenda irlandese, risale a ben prima della scoperta delle Americhe e dell’arrivo in Europa delle zucche. Prima che questo frutto tondo e arancione fosse introdotto nelle coltivazioni continentali, era tradizione ricavare queste lanterne intagliando le rape.

Tradizionalmente queste lanterne vengono lavorate in modo da riprodurre volti grotteschi, in modo da spaventare sia gli spiriti che gli umani. Negli anni però, il tema horror è stato abbandonato per abbracciare i soggetti più disparati. 

Ma come si può ottenere la propria zucca di Halloween?

Contrariamente a quello che si può pensare, si tratta di un processo piuttosto semplice, alla portata di tutti e che richiede pochi strumenti presenti nelle case di ognuno di noi.

Ecco i consigli dei coltivatori per preparare una perfetta zucca-lanterna per la notte delle streghe: per farlo occorre scegliere un ortaggio dal peso compreso tra i cinque e i dieci chili, rotondo e senza imperfezioni, perché più liscia è la superficie, più facile sarà intagliarlo. Con uno scalpello a forma di V - spiega la Coldiretti - bisogna tracciare le linee sul volto della zucca e con un coltello da cucina ben affilato e non troppo flessibile occorre scavare per intagliare i tratti del "volto" in modo da ricavare dei fori da dove fuoriesca la luce. Per inserire al suo interno una candela accesa è sufficiente scavare un buco sul fondo della zucca.

Per chi volesse conservare a lungo la scultura della magica vigilia d'Ognissanti basta passare sulla parte esterna un po' di olio vegetale una volta a settimana con un panno morbido e lasciarla in un luogo fresco e asciutto. Successivamente, ogni 4-5 giorni, immergerla in acqua fresca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Halloween si avvicina: ecco come scolpire la zucca perfetta

LeccoToday è in caricamento