rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Social

Oggi è l'Holi Festival: dove nasce e cos'è

Nella tradizione induista la primavera si saluta così: danzando, cantando e lanciandosi addosso polveri colorate (Holi Colour Powders) . Un modo per dare il benvenuto alla stagione del raccolto e buttarsi alle spalle i brutti pensieri.

Si celebra oggi l'Holi Festival. La festività dell’Holi nasce in India e in Nepal secoli fa e ha lo scopo principale di celebrare una rinascita, sia personale che globale. L’Holi, infatti, si festeggia all’inizio della primavera per dare il benvenuto alla nuova stagione, ma al tempo stesso per dare il via a una nuova fase della propria vita.

L'Holi è una festa religiosa durante la quale è usanza sporcarsi con polveri colorate per omaggiare un rito di origine indiana che simboleggia la rinascita e la reincarnazione. La Holi Fest, o Festa dei Colori, si è trasformata in un evento dove musica da discoteca e polveri colorate creano un clima festoso, molto amato dai giovani.

La festa si inaugura con l'accensione, la notte prima del giorno Holi, di un falò che prende il nome di Holika Dahan, dove Holika è il nome di un demone delle scritture Hindu e Veda. La mattina del giorno dopo, la festa esplode in un carnevale di colori, giochi, danze e canti. L'Holi è spesso celebrato all'avvicinarsi dell'equinozio di primavera in un giorno di plenilunio. La data del festival, quindi, non è fissa ma varia ogni anno a seconda del calendario induista e del calendario gregoriano. 

I significati del festival sono la vittoria del bene sul male, l'arrivo della primavera, l'addio dell'inverno, l'incontro con gli altri, la voglia di giocare, ridere, dimenticare i dolori, perdonare e consolidare le relazioni.

La festa dei colori in India comincia al mattino presto con musica e canti, e le persone invadono le strade, così nei villaggi come nelle città si assiste ad un tripudio di colori e di spensieratezza. I gulal, composti di polveri colorate, vengono gettati in aria e formano delle nubi dai colori accesi. Ricadendo, ricoprono le teste, gli abiti e i volti delle persone che sfilano per strada. Si mischiano a terra con l’acqua e creano dei rivoli multicolori, rendendo tutto più magico e spensierato e scacciando, almeno per un breve intervallo di tempo, la monotonia, la malinconia e le difficoltà di ogni giorno. Tra l’euforia generale, gli scherzi colorati e i getti d’acqua, i partecipanti possono gustare anche numerosi dolci realizzati per l’occasione. Tutto questo è la festa colori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi è l'Holi Festival: dove nasce e cos'è

LeccoToday è in caricamento