rotate-mobile
Social

Da "Brividi" a "Stimoli" è un attimo. Ecco la parodia di Storties e Pierfischio

"Brividi" è la canzone più cantata del momento. A cimentarsi in una divertente parodia della hit è Pierfischio - protagonista delle Storties create da Stefano Bolotta - con la sua "Stimoli"

Avere successo sui social è un sogno per qualsiasi comunicatore che si rispetti. E, quindi, anche per Pierfischio, il protagonista delle Storties, storie originali che miscelano elementi video, fotoromanzo, fumetto e cartone animato riletti in chiave moderna.

Il progetto parodistico è stato varato nel 2019 dal collega giornalista Stefano Bolotta con un gruppo di amici. Se all'inizio, però, gli episodi delle Storties erano realizzati esclusivamente con foto prismate, dal 2021 c'è stata una vera e propria svolta con l'introduzione del video per portare gradualmente Pierfischio ad assumere sembianze reali.

Talmente reali che Pierfischio ora... canta. Tra tante citazioni, infatti, quella che non ci aspettavamo di trovare sul canale Youtube di Storties è "Stimoli", la perfetta parodia musicale di "Brividi", canzone vincitrice della 72esima edizione, firmata da Mahmood e Blanco, destinata a restare tra le preferite di molti.

Anche Bolotta e il suo "alter ego" Pierfischio, però, non sono da meno. Il testo, aderente alle sillabe della canzone originale, racconta delle difficoltà che ogni youtuber incontra sul proprio cammino, specie nei primi anni di carriera, tra like, commenti e condivisioni che a volte sembrano scarseggiare. Un invito, neanche troppo velato, a iniziare a seguire la pagina ufficiale delle Storties e ad apprezzare i video sulle avventure dei loro protagonisti:

"E tu, sei il commento che cerco
E tu, ti offro la campanella
E tu che scappi da qui, mi lasci così
Senza più stimoli
Perché non devi iscriverti
E ti vorrei stregare, ma faccio schifo
E ti vorrei rubare un solo mi piace"

"Un modo per non prendersi troppo sul serio"

"Ho deciso di realizzare la parodia di "Brividi" innanzitutto perché si tratta della hit del momento, quindi non potevo esimermi - ha commentato Bolotta - Tra l'altro mi piace cantare, non con chissà quali pretese, ma mi piace. Ho scelto però di essere ancora una volta autoironico: ho voluto dedicare il testo, e di conseguenza il video, a tutti gli youtuber "falliti" come me, che non ce l'hanno mai fatta eppure non si arrendono, perché in fondo si divertono. Credo sia importante prendersi sempre poco sul serio, soprattutto in questo periodo storico. E Storties vuole essere una maniera leggera e spensierata di interrogarsi".

"Ringrazio il canale Karaoke Academy, che ha fornito la base musicale da loro suonata, e l'HD Studio Lecco che ha mixato il master audio. Spero che la cover possa piacere, che il video possa strappare una risata e che qualcuno, come recita il ritornello, possa iscriversi al canale Youtube per darmi qualche nuovo stimolo a continuare, purtroppo solo nel tempo libero, l'attività".

Auguri, Stefano! Dopotutto, "c'è un Pierfischio in ognuno di noi, solo che non vogliamo ammetterlo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "Brividi" a "Stimoli" è un attimo. Ecco la parodia di Storties e Pierfischio

LeccoToday è in caricamento